001a-3

Un bazooka e una bomba rinvenuti vicino al cimitero vecchio

Chi può aver abbandonato due armi da guerra nei pressi del cimitero e perché? La Procura della Repubblica di Civitavecchia sta cercando di dare una risposta all’inquietante quesito alla luce del ritrovamento, avvenuto nei giorni scorsi nell’area esterna alla struttura cimiteriale di via Tarquinia, di un bazooka e di una bomba anticarro a quanto pare…

bomba di aereo-2

Ritrovata bomba da mille libbre sul greto del Fella a Chiusaforte

Una grossa bomba di aereo risalente al conflitto della seconda guerra mondiale è stata trovata sul greto del Fella, a Chiusaforte, in Alto Friuli. L’eccezionale ordigno dalle grandi dimensioni (mille libbre di peso e oltre un metro di lunghezza) si trova in località di Ponte per Aria, non lontano dall’autostrada A23, dalla Pontebbana e dalla…

14-97879-706x397

LAGO BRACCIANO, ACQUE BASSE PER CRISI IDRICA: EMERSO ALTRO ORDIGNO BELLICO

Ancora una bomba della Seconda Guerra Mondiale è emersa dal lago che si ritira, questa volta a Bracciano, sulla spiaggia di Santo Celso. Si tratta di una bomba a mano. È stata segnalata ieri dai cittadini, oggi è stata delimitata l’area e domani gli artificieri dovrebbero rimuoverla. Si tratta del terzo ritrovamento in pochi giorni….

19415969_10203006409399416_1627396128_n

La Spezia, Molo Pagliari, rinvenuti ordigni inesplosi

La Spezia. Ancora dopo circa 100 anni dall’ esplosione di due carri ferroviari carichi di munizioni dove morirono moltissime persone (3 giugno 1917) dal Molo Pagliari continua ad emergere  la sua triste storia. Durante il lavoro odierno sono stati ritrovati altri ordigni bellici L’area è stata messa in sicurezza dagli Artificieri in attesa del team…

ordigno-bellico-bomba-talamone-187529.660x368

Gli artificieri fanno brillare la bomba trovata in spiaggia

di Sabino Zuppa TALAMONE – Pericolo scampato nella baia di Talamone dopo l’intervento degli artificieri dell’esercito di Piacenza che sono arrivati questa mattina, accompagnati dai carabinieri della stazione di Fonteblanda, per far brillare un residuato bellico che era stato rinvenuto da un bambino mentre giocava sulla sabbia. Secondo gli specialisti si trattava della parte di…

ordigno-bellico-trapani-535x300

Trapani, ordigno bellico trovato tra gli scogli: divieto di balneazione

di Luigi Todaro TRAPANI. Divieto di balneazione nella frazione di Pizzolungo nel territorio di Erice. Il provvedimento è stato emanato dalla Capitaneria di porto di Trapani in seguito al rinvenimento di un ordigno bellico risalente verosimilmente al secondo conflitto mondiale. La bomba inesplosa è stata ritrovata sugli scogli, in prossimità dello specchio di mare, in…

bomba-3-3-3

Trovata una bomba nel cantiere, strada chiusa

Lusia (Ro) – “Nel territorio comunale di Lusia da lunedì 19 giugno inizieranno dei lavori di scavo sulla rampa che permette di accedere al ponte sul fiume Adige, ovvero il tratto finale di via Roma. Nell’ambito dei lavori che stanno interessando la sponda destra del fiume infatti si è reso necessario provvedere un intervento di…

Immagine-39-300x161

Cadelbosco: fatta brillare una granata della Seconda Guerra Mondiale

CADELBOSCO SOPRA (Reggio Emilia) – Questa mattina intorno alle 10.30, su un terreno agricolo di proprietà privata, in via Mazzini a Villa Argine di Cadelbosco, è stato fatto brillare un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale. La piccola granata era stata ritrovata circa 15 giorni fa dall’agricoltore proprietario del terreno mentre arava. Questa mattina,…

DSCN0685

A Villa Tuscolana il 24° Congresso Nazionale Straordinario dell’ANVCG

Si è tenuto a Frascati, nella splendida cornice immersa nel verde di Villa Tuscolana, il 24° Congresso Nazionale Straordinario dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra ONLUS, dal titolo “IL FUTURO ADESSO – Storie, esperienze e valori al servizio della pace e dei diritti umani” il cui scopo principale è stato la presentazione del nuovo statuto…

ordigno mazzaforno cefalu-2

Scava nel suo terreno, trova ordigno della Seconda Guerra Mondiale

di Riccardo Campolo Disinnescato e messo in sicurezza un proiettile bellico della seconda guerra mondiale nella zona di Mazzaforno. La delicata operazione è stata eseguita dagli artificieri della Questura di Palermo dopo la segnalazione di un cittadino della frazione di Cefalù. Durante alcuni scavi nel suo terreno, che ha anche ingresso privato alla scogliera, ha…

_IMG20160811102747_4a85b4de

SORA – SPUNTA UN ORDIGNO BELLICO A SAN VINCENZO FERRERI

Sora Operai della Conca erano impegnati in alcuni lavori alla condotta idrica. All’improvviso il rinvenimento di un ordigno di circa 30 centimetri, sganciato da un’aereo durante la Seconda Guerra Mondiale. Allertata la polizia locale, l’area è stata delimitata. A breve si provvederà alla rimozione. Foto: Archivio Fonte: https://www.tg24.info/sora-spunta-un-ordigno-bellico-a-san-vincenzo-ferreri/

Libya-RE-620x264

Mine anti-persona: Italia organizza evento assistenza vittime

GINEVRA, 12 GIUGNO – Il ruolo dell’Italia nell’assistenza alle vittime di mine, munizioni a grappolo e altri residuati bellici esplosivi e’ stato presentato a Ginevra, nel corso della riunione intersessionale della Convenzione di Ottawa sul bando delle mine anti-persona dedicata all’esame dello stato di attuazione del Trattato, in particolare delle disposizioni relative alla bonifica dei territori…

ordignoportonovopolizia

Oggetto sospetto in mare, si tratta di un ordigno bellico

di Gino Bove Un ordigno bellico della Seconda Guerra Mondiale è stato ritrovato domenica pomeriggio, nel tratto di mare davanti alla Spiaggia Bonetti, a Portonovo. A confermarlo la Capitaneria di Porto, intervenuta insieme a due motovedette della Polizia. Il ritrovamento a poche decine di metri dal bagnasciuga“. L’intera area è stata interdetta ai bagnanti tramite dei…

bomba

UNA BOMBA DI AEREO RITROVATA QUALCHE GIORNO FA SOTTO RIVISONDOLI

di Ugo Del Castello (Ricercatore Storico) Qualche tempo fa giocai di fantasia sulla scorta di documenti e fotografie ufficiali relative ad un avvenimento realmente accaduto sui nostri cieli nell’autunno del 1943. Perciò scrissi, con la voce diretta del pilota sudafricano, ciò che gli accadde durante una missione con la sua pattuglia per contrastare le operazioni…

19047933_10202960555853106_1286228364_n

La Spezia, Molo Pagliari, rinvenuti tre Kg di esplosivo

Dai lavori in corso al Molo Pagliari di La Spezia continua ad emergere esplosivo, nella giornata del 9 i tecnici individuato tre Chilogrammi di tritolo, risalente alla seconda guerra mondiale, probabilmente abbandonato dai militari tedeschi in ritirata. È probabile che nel proseguo dei lavori i tecnici troveranno altro esplosivo. Renato Silvestre

polizia-800x445

FATTO BRILLARE L’ORDIGNO BELLICO VICINO CERRETO D’ESI

di Marco Antonini Era stato ritrovato a bordo del bosco e ieri pomeriggio, una volta messe a punto tutte le norme di sicurezza, intorno alle 18 è stato fatto brillare a Caprareccia, località nei pressi dell’eremo dell’Acquerella poco distante da Cerreto d’Esi, un ordigno bellico di piccole dimensioni risalente alla seconda guerra mondiale. Un’operazione messa…

image

Recuperate le bombe sul fondo del lago: erano ancora attive

di Piero Cargnelutti TRASAGHIS. Erano attive le due bombe individuate alcune settimane fa nei fondali del lago dei Tre Comuni. Le operazioni condotte dai palombari della Marina militare per il recupero degli ordigni bellici sono andate a buon fine e già nelle prime ore del pomeriggio di giovedì 8 giugno le due bombe sono state…

bomba-al-mare-a-fonteblanda-9-giugno-2017-186887.660x368

Il bambino fa un castello di sabbia, sotto c’è una bomba

di Sabino Zuppa TALAMONE – Sotto il castello di sabbia di un ragazzino spunta un grosso oggetto metallico e rugginoso e subito scatta l’allarme per un sospetto ordigno bellico sulla spiaggia di Fertilia a Talamone. Qualche giorno fa, infatti,  i carabinieri di Fonteblanda sono  intervenuti per circoscrivere un tratto di arenile dopo una segnalazione, ed un…

immagini.quotidiano

Ravenna, trovata una bomba d’aereo di 225 chili

Ravenna, 9 giugno 2017 – Con grande sorpresa, nella notte del 5 giugno, un peschereccio di Cesenatico – impegnato in una battuta di pesca nella zona di mare antistante il litorale ravennate – ha rinvenuto accidentalmente nelle sue reti un ordigno bellico di oltre un metro di lunghezza, al momento non meglio classificato. La Capitaneria…

e460e7c8013a13e365e352f7a0c238a9_w457_h304_cp

Ritrovato ad Anghiari ordigno bellico

Un ordigno bellico è stato ritrovato nel comune di Anghiari: la bomba, risalente alla seconda guerra mondiale, è stata trovata nei pressi del santuario della Madonna del Carmine. L’area è stata transennata. E’ stato un passante che ha scorto una parte del proiettile da mortaio emergere da terra, tra i sassi. Sono accorsi i carabinieri…

2490780_1210_bomba_graz.jpg.pagespeed.ce.izdEpRoOvv

Bomba della Seconda guerra mondiale trovata in un campo

di Fabio Mencocco Grazzanise. È stato trovata questa mattina nella frazione di Brezza a Grazzanise  un ordigno che risale alla seconda Guerra Mondiale. La bomba è diventata visibile a causa della secca del fiume Volturno. Sul posto sono interventi gli uomini della locale stazione de carabinieri e gli artificieri, oltre a vigili del fuoco e polizia…

18983393_10202950369878463_1963101302_n

La Spezia, Molo Pagliari

Ennesimo ritrovamento a distanza di una settimana al molo Pagliari di La Spezia, rinvenuti circa 180 di kg di tritolo conservati in due fusti interrati, risalenti alla seconda guerra mondiale, forse un probabile lavoro di militari tedeschi. In attesa degli artificieri l’area è stata evacuata. Renato Silvestre

L_49181d9092

Ritrovato residuato bellico all’aeroporto di Levaldigi

La prima serata di oggi (7 giugno) ha visto la chiusura dell’aeroporto di Levaldigi per indagini relative al ritrovamento di un residuato bellico, una bomba a mano “tipo ananas” all’interno del parchetto verde vicino al parcheggio delle automobili. Le prime informazioni pervenuteci sottolineano la presenza della Digos e della Polizia di Frontiera all’interno della struttura…

agricamping8

Cologna Spiaggia, turista trova proiettile della Seconda Guerra Mondiale

di Lino Nazionale A fare la scoperta è stato un sottufficiale dell’esercito in vacanza nella struttura ricettiva colognese. Si tratterebbe con ogni probabilità di un proiettile di artiglieria. Era in condizioni pessime, avvolto dalla ruggine, ma comunque pericoloso. Avvertiti gli uomini dell’Ufficio Locale Marittimo di Roseto che hanno preso in consegna il piccolo ordigno. Eseguito…

58a3b23f89f5f.image

Scoperta una granata della seconda guerra mondiale a Francolino

Ferrara E’ stata ritrovata sull’argine di Francolino, in via Fausto Coppi, una bomba a mano militare risalente alla seconda guerra mondiale. Si tratta di una granata Mk2, detta anche “ananas” per via della sua forma, resa celebre nell’immaginario collettivo dai film celebrativi della guerra. Ad accorgersi della presenza dell’ordigno, lunedì pomeriggio intorno alle 16, è…

Guarene7-678x381

A Guarene trovate (e fatte brillare) due bombe durante lavori edili

Guarene. Due ordigni risalenti alla Seconda Guerra mondiale sono stati trovati lunedì 5 giugno durante uno scavo in un cantiere edile a Guarene. Mentre erano in corso lavori di ristrutturazione di un’abitazione in una zona centrale del paese, sono venute alla luce due bombe inesplose. Immediato l’intervento dei Carabinieri della Compagnia di Alba, guidati dal…

incendio-h24

Pineta ancora a fuoco, squadre antincendio bloccate da esplosioni

Nella giornata d’esordio le operazioni di spegnimento sono state infatti ostacolate dal forte vento battente nell’area interessata, mentre nella seconda, quella di sabato, gli intervenuti sono andati incontro a qualcosa d’inaspettato. Sono stati bloccati da delle esplosioni. Proprio così. Presumibilmente quelle quelle di alcuni residuati bellici risalenti al secondo conflitto mondiale ancora disseminati tra la…

image

Allarme bomba a Baia Sardinia

ARZACHENA. Allarme bomba in spiaggia a Baia Sardinia. È successo nel primo pomeriggio di ieri, mentre i bagnanti se ne stavano sdraiati tranquillamente a godersi il sole. A trovare la bomba a mano, nel tratto di spiaggia vicino al villaggio Palma, sono stati alcuni ragazzi. L’ordigno, risultato poi inoffensivo, è spuntato dalla sabbia, attirando l’attenzione…

20170602_granata_antiaerea_taranto

Taranto: scoperto residuato bellico

E’ stata trovata a Taranto una granata antiaerea inesplosa del calibro di 75mm, contenente oltre 750 grammi di tritolo. La bomba è venuta alla luce durante la ricerca con un metal detector di monili o monete, da parte di un privato, in un terreno incolto, adiacente la statale 77 nella zona Paolo VI. Immediatamente avvertite…

ordigno-1

Fondachello, rinvenuto ordigno bellico. Questa mattina intervento degli artificieri

Ieri poco prima delle 19 un ordigno bellico (nella foto grande sopra), presumibilmente del secondo conflitto mondiale, è stato individuato all’interno di un cantiere edile di via Spiaggia a Fondachello di Mascali, non lontano da un campeggio privato e dalla spiaggia. A fare la scoperta è stato un operaio mentre manovrava un escavatore impegnato nelle…

ordigno-bellico-castel-gandolfo1-300x225

Recuperate 150 bombe e proiettili da mortaio nel lago di Castel Gandolfo

Proiettili di mortaio lunghi un metro e bombe a mano. In tutto sono stati 150 gli ordigni recuperati nelle acque del lago di Castel Gandolfo nella mattinata di oggi, giovedì 1 giugno, dagli artificieri dell’Esercito e dai Sommozzatori della Marina. Bombe risalenti alla Seconda Guerra Mondiale ma ancora pericolose. Ad abbandonarle durante la ritirata del…

dangerous-dynamite-mine-14110165

Armeno, tre candelotti di dinamite ritrovati nella cassaforte del municipio

Armeno. L’esplosivo è stato ritrovato giovedì 25 maggio da un dipendente. L’ufficio è stato immediatamente chiuso per sicurezza e sul posto sono arrivati i carabinieri di Orta e gli agenti della municipale. Nella giornata di oggi, venerdì, interverrà il nucleo artificieri dei carabinieri da Torino per spostare e poi far brillare i candelotti, che potrebbero…

image

Botto a mezzogiorno e addio alla granata riaffiorata a Cevo

All’inizio del mese, il crollo di un vecchio muro a secco causato dalla pioggia a Zimillina, una località a metà circa della vecchia mulattiera che da Cevo conduce a Fresine, aveva riportato alla luce una granata d’artiglieria risalente al Primo conflitto mondiale. A notare l’ordigno era stata una persona del paese che aveva avvistato il…

shell-e1470912794192

Una granata della Grande Guerra in riva al Piave

MASERADA. Una granata della Prima Guerra mondiale è stata trovata, nei giorni scorsi, da una coppia di giovani, in riva al Piave, nel territorio comunale di Maserada. Immediatamente i giovani hanno chiamato le forze dell’ordine per evitare che si potesse verificare qualche esplosione. Stando infatti a quanto s’è appreso, la granata, risalente al periodo della…

18492931_10211589131756947_2065413124_n

Panicarola, rinvenuti ordigni bellici inesplosi.

I team Bcm appartenenti al X Reparto Infrastrutture di Napoli, attualmente coordinati dal Dirigente responsabile Ingegnere Ielpo Dario intervengono nel territorio di Panicarola per individuare residuati bellici inesplosi, missione quest’ultima, nata in collaborazione con Il VI Reggimento Genio Pionieri Roma. C’è da aggiungere che il sito da lavorare è tra Castiglione del Lago e il…

ordigno

G7, Marina militare: neutralizzati 31 ordigni bellici a Taormina

Roma, 28 mag. (askanews) – I Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (Gos) della Marina in supporto al dispositivo della Sicurezza per il G7, hanno concluso le operazioni di rimozione e neutralizzazione di 31 ordigni residuati bellici rinvenuti durante le attività di messa in sicurezza delle acque e dei siti, attraverso l’impiego di assetti C-IED –…

05-foto-ordigno-bellico-01

Porto Badisco, una bomba fra gli scogli

Porto Badisco, Bagnanti notano una bomba da mortaio incastrata tra gli scogli. I villeggianti allertano le Forze dell’ordine, queste ultime la Prefettura, quindi gli artificieri della Manes con sede a Castrovillari (11° Reggimento Genio Foggia). I tecnici, rimuovono e distruggono l’ordigno. Naturalmente i genieri hanno rimosso le schegge prodotte dall’esplosione del residuato bellico. Foto: Archivio

90-employees-working-on-fishing-boat-working-with-tribal-partners-691x544-cropped-53

Una bomba da mille libbre pescata in fondo al mare

PORTOFERRAIO — La bomba è stata rimossa dalla coperta del peschereccio ed è stata portata in una zona sicura dove è stata fatta brillare ponendo così fine all’incubo innescato, è il caso di dirlo, dal suo ritrovamento. L’ordigno, ha spiegato la Marina Militare, è stato trovato tra le reti nella notte del 25 maggio, durante…

61-20160229-104229

Trovato ordigno bellico nella rada del porto

PORTOFERRAIO — Una pesca particolare quella del natante Santa Lucia che, nella giornata di ieri, ha rinvenuto e tirato a bordo, impigliato nelle reti, un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale.La bomba è stata quindi presa immediatamente in carico dalla Capitaneria di Porto di Portoferraio che ha emesso un’ordinanza di divieto di balneazione e…

001a-3

Montelepre, rinvenuto e fatto brillare un ordigno bellico

Un ordigno bellico è stato fatto brillare dai militari del Genio Guastatori all’interno della cava Meditour di Contrada Piano Gallina che si trova ai confini dei territori di Montelepre e Carini. La bomba inesplosa era stata casualmente rinvenuta nei giorni scorsi da alcuni ragazzini che stavano giocando in aperta campagna in contrada Muletta. Fonte: teleoccidente.it

bombe_2-696x388

Teano. Trovate 600 bombe a mano abbandonate in un deposito

 Teano-Ritrovamento choc questa mattina fatta da alcuni operai intenti nelle operazioni di bonifica in uno dei capannoni della Precisa. Gli operai hanno rivenuto ben 600 bombe a mano stipante all’interno dell’edificio, ed hanno immediatamente allertato il comando dei carabinieri di Teano, i quali sono portati sul posto unitamente alla squadra artificieri. Le delicate operazioni di rimozione…

386324-thumb-full-18680516_238498336634647_6067437

Albiano, trova una bomba inesplosa nei campi

ALBIANO D’IVREA. Artificieri impegnati nella campagne di Albiano, mercoledì attorno a mezzogiorno, per disinnescare quello che è un ordigno risalente alla Seconda guerra mondiale. L’allarme lo ha dato un agricoltore nella mattinata. L’uomo si è reso conto di aver urtato un oggetto anomalo mentre lavorava nei campi. Dal quale subito ha cominciato a fuoriuscire del…

ordigno-bellico-mura-2-692x360

Ritrovato ordigno bellico inesploso tra i Comuni di Aielli e Celano

Un colpo di cannoncino inesploso, risalente con molta probabilità agli anni in cui nella zona si effettuavano le esercitazioni militari, è stato ritrovato tra i comuni di Aielli e Celano in località Costa Selvara, ai piedi del monte Ginepro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Cerchio che hanno allertato i militari del…

la-maddalena-interdizione-620x400

La Maddalena. Interdizione per rinvenimento presunti Ordigni bellici

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO LA MADDALENA (Località P.ta Chiara, snc. – Tel. 0789-730632 – Fax 0789-731020. E-mail: cplamaddalena@mit.gov.it – Sito Web: www.lamaddalena/guardiacostiera.it ORDINANZA N. 44/17 INTERDIZIONE TRATTO DI MARE PER RINVENIMENTO PRESUNTI ORDIGNI BELLICI Il sottoscritto Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di La Maddalena, VISTA la denuncia…

MarinaMilitarePatti

Patti – Rinvenuti una decina di ordigni esplosivi

di Gabriele Villa Una decina di ordigni inesplosi di varie dimensioni risalenti alla seconda Guerra Mondiale sono stati fatti brillare al largo di Patti dagli uomini della Capitaneria di Porto e dai palombari della Marina Militare del Nucleo SDAI di Augusta. Le operazioni di rinvenimento e bonifica sono state coordinate dalla Capitaneria di Milazzo con…

Foto-2-messa-in-sicurezza-dellordigno-225x300

GLI ARTIFICIERI DELL’ESERCITO DISINNESCANO UN ORDIGNO BELLICO AD ALTO POTENZIALE ESPLOSIVO

Gli artificieri del 21° Reggimento Genio Guastatori, unità della Brigata Bersaglieri “Garibaldi”, hanno disinnescato un ordigno esplosivo ad alto potenziale, risalente al primo conflitto mondiale, occasionalmente rinvenuto nel corso di lavori in un terreno agricolo. Il particolare ed inconsueto ordigno, una “bombarda” da 240mm, di fabbricazione italiana, contenente circa 40 Kg di alto esplosivo, fu…

artificieri-arsenale-bellico-davagna-41831.660x368

Due mitragliatrici sotto il pavimento. Ritrovamento a Bolzaneto

Genova. Imprevisto ritrovamento nelle scorse ore in via Ortigara, a Bolzaneto. Durante alcuni lavori di ristrutturazione all’interno di un’abitazione, da sotto il pavimento sono emerse due mitragliatrici. Si tratta con molta probabilità di armi risalenti alla seconda guerra mondiale, forse nascosti alla fine del conflitto. Sul calcio sono incisi “Biscia” e “Gionni”: i carabinieri ipotizzano…

corsia di ospedale 2

Maneggia un ordigno e si ferisce ad una mano, 27-enne ricoverato all’Ospedale di Oderzo

Paura ieri sera per un giostraio di 27 anni di Musano di Trevignano, siamo nella Marca, recatosi all’ospedale di Oderzo con gravissime lesioni ad una mano, probabilmente causate dall’esplosione di un ordigno. O meglio, questo è quanto ha raccontato il ragazzo ai sanitari del nosocomio. Secondo una prima ricostruzione dovrebbe trattarsi di un ordigno bellico recuperato…