Afghanistan: da soldati italiani kit scuola e tutela bimbi da mine

(AGI) – Shindand (Afghanistan), 2 dic. – I rischi in cui possono incorrere i bambini in caso di ritrovamento di mine e residuati bellici inesplosi sono al centro dei progetti che, in occasione della Giornata mondiale dell’infanzia, sono stati avviati nei giorni scorsi nel distretto di Shindand, nell’Afghanistan occidentale, area dove opera il contingente italiano…

Resti umani in giardino a Genova, risalgono a II guerra mondiale

(AGI) – Genova 2 dic. – Resti umani, probabilmente risalenti alla seconda guerra mondiale, sono stati rinvenuti stamani in un giardino privato in via Di Pino, a Molassana, a Genova. I titolari dell’appezzamento hanno contattato la polizia. Il pm di turno, Francesco Pinto, ha disposto la recinzione dell’area. Sul caso e’ stato aperto un fascicolo per…

Ordigno bellico tra i rifiuti in precollina

Un ordigno della seconda guerra mondiale, un proiettile di mortaio lungo 30 centimetri, è stato ritrovato  questa mattina in corso Moncalieri, all’angolo via Sommacampagna, in precollina. Era in un cestino dei rifiuti. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e artificieri. Il proiettile era già stato disinnescato, ma la zona è stata comunque messa in sicurezza,…

Ordigno bellico tra i rifiuti in precollina

Un ordigno della seconda guerra mondiale, un proiettile di mortaio lungo 30 centimetri, è stato ritrovato  questa mattina in corso Moncalieri, all’angolo via Sommacampagna, in precollina. Era in un cestino dei rifiuti. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e artificieri. Il proiettile era già stato disinnescato, ma la zona è stata comunque messa in sicurezza,…

Trovati due ordigni della seconda guerra mondiale

Una pattuglia di militari della brigata paracadutisti Folgore, impegnata in una importante esercitazione in provincia di Grosseto, ha rinvenuto due grossi ordigni inesplosi risalenti alla seconda guerra mondiale. In particolare i proiettili di artiglieria, contenti circa un chilo di esplosivo ciascuno, sono stati rinvenuti 15 chilometri a nord di Grosseto in una zona montuosa a…

Trovati due ordigni della seconda guerra mondiale

Una pattuglia di militari della brigata paracadutisti Folgore, impegnata in una importante esercitazione in provincia di Grosseto, ha rinvenuto due grossi ordigni inesplosi risalenti alla seconda guerra mondiale. In particolare i proiettili di artiglieria, contenti circa un chilo di esplosivo ciascuno, sono stati rinvenuti 15 chilometri a nord di Grosseto in una zona montuosa a…

Spadafora (Me), rinvenuto ordigno bellico nei pressi del torrente Tonnarazza

di Antonella TrifiròIntorno alle 13 di oggi un operaio comunale ha scoperto un ordigno bellico nei pressi del torrente Tonnarazza, a Spadafora, in provincia di Messina. Si tratta del torrente che si trova vicino la caserma dei carabinieri. Molto probabilmente, nelle prossime ore, potrebbero intervenire gli artificieri.Fonte:http://www.strettoweb.com/2013/11/spadafora-me-rinvenuto-ordigno-bellico-nei-pressi-del-torrente-tonnarazza/105969/

Spadafora (Me), rinvenuto ordigno bellico nei pressi del torrente Tonnarazza

di Antonella Trifirò Intorno alle 13 di oggi un operaio comunale ha scoperto un ordigno bellico nei pressi del torrente Tonnarazza, a Spadafora, in provincia di Messina. Si tratta del torrente che si trova vicino la caserma dei carabinieri. Molto probabilmente, nelle prossime ore, potrebbero intervenire gli artificieri. Fonte: http://www.strettoweb.com/2013/11/spadafora-me-rinvenuto-ordigno-bellico-nei-pressi-del-torrente-tonnarazza/105969/

Luigi Alcaro: «Armi chimiche, il basso Adriatico ne custodisce tante»

Il suo nome è venuto alla ribalta lo scorso gennaio, in occasione del naufragio della Costa Concordia di fronte all’isola del Giglio. A Luigi Alcaro, infatti, in quanto responsabile del servizio emergenze ambientali in mare per l’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale, dipendente dal Ministro dell’ambiente) furono affidate le operazioni di bunkeraggio – ossia di svuotamento…

Borgo Campidoglio: trovato in soffitta un proiettile da mortaio

Proiettile da mortaio trovato in una soffitta nel quartiere Campidoglio„E’ stato trovato durante lo svuotamento di una soffitta, in una casa del quartiere Campidoglio a Torino: era un vecchio ordigno bellico (un proiettile da mortaio) risalente al periodo della guerra Proiettile da mortaio trovato in una soffitta nel quartiere Campidoglio„Sul posto, per evitare possibili esplosioni, sono…

Luigi Alcaro: «Armi chimiche, il basso Adriatico ne custodisce tante»

Il suo nome è venuto alla ribalta lo scorso gennaio, in occasione del naufragio della Costa Concordia di fronte all’isola del Giglio. A Luigi Alcaro, infatti, in quanto responsabile del servizio emergenze ambientali in mare per l’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale, dipendente dal Ministro dell’ambiente) furono affidate le operazioni di bunkeraggio – ossia di svuotamento…

Borgo Campidoglio: trovato in soffitta un proiettile da mortaio

Proiettile da mortaio trovato in una soffitta nel quartiere Campidoglio„E’ stato trovato durante lo svuotamento di una soffitta, in una casa del quartiere Campidoglio a Torino: era un vecchio ordigno bellico (un proiettile da mortaio) risalente al periodo della guerra Proiettile da mortaio trovato in una soffitta nel quartiere Campidoglio„Sul posto, per evitare possibili esplosioni, sono…

Trieste, trova sul Carso un residuato bellico

Bomba a mano risalente alla Seconda guerra mondiale. A trovare il residuato bellico è stato ieri pomeriggio un gitante che lo ha notato in una zona boschiva nell’area Siot a Sgonico, sul Carso. Informata una pattuglia della Polizia di frontiera impegnata nei controlli di retrovalico, gli agenti hanno fatto intervenire gli artificieri. La bomba era…

ORDIGNI BELLICI RIAFFORATI A SEGUITO DELLA FORTE PIOGGIA

di  Simona GambaroGli ordigni sono stati segnalati e successivamente vigilati dalle locali forze dell’ordine. Tre di essi sono stati neutralizzati da un team artificieri dell’Esercito inviato in missione dalla caserma “E. Manes” di Castrovillari. “I residuati, identificati in una spoletta d’artiglieria, una bomba da mortaio inglese e una granata antiaerea tedesca da 88mm, – spiega una…

Trieste, trova sul Carso un residuato bellico

Bomba a mano risalente alla Seconda guerra mondiale. A trovare il residuato bellico è stato ieri pomeriggio un gitante che lo ha notato in una zona boschiva nell’area Siot a Sgonico, sul Carso. Informata una pattuglia della Polizia di frontiera impegnata nei controlli di retrovalico, gli agenti hanno fatto intervenire gli artificieri. La bomba era…

ORDIGNI BELLICI RIAFFORATI A SEGUITO DELLA FORTE PIOGGIA

di  Simona Gambaro Gli ordigni sono stati segnalati e successivamente vigilati dalle locali forze dell’ordine. Tre di essi sono stati neutralizzati da un team artificieri dell’Esercito inviato in missione dalla caserma “E. Manes” di Castrovillari. “I residuati, identificati in una spoletta d’artiglieria, una bomba da mortaio inglese e una granata antiaerea tedesca da 88mm, – spiega…

Perchè ogni giorno venga ricordato per dire no alla Violenza sulle Donne

di Stefania    SauleNon è  semplice essere donna, basti pensare che nel passato la figura femminile  ha avuto molte difficoltà  ad  inserirsi in un contesto sociale,  lavorativo e  culturale. Considerata come  oggetto,  ancor oggi in un  mondo evoluto come il nostro, per non parlare poi,  dei Paesi  sottosviluppati dove la situazione è ancora peggiore. Essa viene sottoposta…

Frascati, sotto l’asfalto spunta una bomba d’aereo da 100 libbre

di Marco Brancaccia Un altro residuato bellico, stavolta non proprio in una delle principali arterie viarie dei Castelli romani. E’ stata trovata dai tecnici Italgas che stavano lavorando in via della Mola Cavola (il proseguimento della Pedemontana), nella periferia di Frascati, proprio di fronte alla Cantina San Marco e proprio sotto la strada: una bomba d’aereo, presumibilmente da 100…

Perchè ogni giorno venga ricordato per dire no alla Violenza sulle Donne

di Stefania    Saule Non è  semplice essere donna, basti pensare che nel passato la figura femminile  ha avuto molte difficoltà  ad  inserirsi in un contesto sociale,  lavorativo e  culturale. Considerata come  oggetto,  ancor oggi in un  mondo evoluto come il nostro, per non parlare poi,  dei Paesi  sottosviluppati dove la situazione è ancora peggiore. Essa viene…

Frascati, sotto l’asfalto spunta una bomba d’aereo da 100 libbre

di Marco Brancaccia Un altro residuato bellico, stavolta non proprio in una delle principali arterie viarie dei Castelli romani. E’ stata trovata dai tecnici Italgas che stavano lavorando in via della Mola Cavola (il proseguimento della Pedemontana), nella periferia di Frascati, proprio di fronte alla Cantina San Marco e proprio sotto la strada: una bomba d’aereo, presumibilmente da 100…

Ospedale, bonifica ok. Ritrovate 500 bombe

di Gerardo RigoniCinquecento bombe. Solo a un osservatore distratto potrebbero sembrare tante. Perchè a quasi un secolo dalla fine della Grande Guerra, ogni volta che si scava in profondita si trova una messe di ordigni. Del resto, per quattro anni, tra il 1915 e 1918, quasi ogni giorno sono arrivati carichi di armi per sostenere decine…

Ospedale, bonifica ok. Ritrovate 500 bombe

di Gerardo Rigoni Cinquecento bombe. Solo a un osservatore distratto potrebbero sembrare tante. Perchè a quasi un secolo dalla fine della Grande Guerra, ogni volta che si scava in profondita si trova una messe di ordigni. Del resto, per quattro anni, tra il 1915 e 1918, quasi ogni giorno sono arrivati carichi di armi per sostenere…

Schegge Assassine a Valenzano (BA)

In foto Giovanni Lafirenze, autore del testo, a sinistra il Vicesindaco Francesca Ferri, a destra Antonella Mariani ricercatrice.                                                         Foto in basso: Michele Filipponio organizzatore della serata

IMG_1862

Schegge Assassine a Valenzano (BA)

             In foto Giovanni Lafirenze, autore del testo, a sinistra il Vicesindaco Francesca Ferri, a destra Antonella Mariani ricercatrice. Foto in basso: Michele Filipponio organizzatore della serata

Schegge Assassine a Valenzano (BA)

In foto Giovanni Lafirenze, autore del testo, a sinistra il Vicesindaco Francesca Ferri, a destra Antonella Mariani ricercatrice.                                                         Foto in basso: Michele Filipponio organizzatore della serata

IMG_18621

Schegge Assassine a Valenzano (BA)

             In foto Giovanni Lafirenze, autore del testo, a sinistra il Vicesindaco Francesca Ferri, a destra Antonella Mariani ricercatrice. Foto in basso: Michele Filipponio organizzatore della serata

RITROVAMENTO SUL FONDALE DEL PORTO DI MONOPOLI. FORSE UNA MINA NAVALE

di Luigi Antonio ColecchiaPotrebbe essere una mina navale con “urtanti”, risalente alla Seconda Guerra Mondiale l’ordigno di grosse dimensioni ritrovato a circa 20 metri di profondità appena fuori dall’imboccatura del Porto. A fare la segnalazione si tratterebbe persona “qualificata” quindi la Capitaneria di porto di Monopoli, comandata dal tenente di vascello Francesco Esposito, ha subito…

LIVORNO, 8 ORDIGNI BELLICI RITROVATI IN PORTO

LIVORNO – Si tratta di proiettili emersi nel corso dei lavori di dragaggio alla Vasca di colmata in Darsena toscana nel porto di Livorno. Martedì scorso sono stati trovati ben 8 residuati bellici, ordigni. La ditta impegnata negli scavi ha notato gli otto oggetti e ha chiamato la Polmare. La verifica ha permesso di accertare che si…

RITROVAMENTO SUL FONDALE DEL PORTO DI MONOPOLI. FORSE UNA MINA NAVALE

di Luigi Antonio Colecchia Potrebbe essere una mina navale con “urtanti”, risalente alla Seconda Guerra Mondiale l’ordigno di grosse dimensioni ritrovato a circa 20 metri di profondità appena fuori dall’imboccatura del Porto. A fare la segnalazione si tratterebbe persona “qualificata” quindi la Capitaneria di porto di Monopoli, comandata dal tenente di vascello Francesco Esposito, ha…

LIVORNO, 8 ORDIGNI BELLICI RITROVATI IN PORTO

LIVORNO – Si tratta di proiettili emersi nel corso dei lavori di dragaggio alla Vasca di colmata in Darsena toscana nel porto di Livorno. Martedì scorso sono stati trovati ben 8 residuati bellici, ordigni. La ditta impegnata negli scavi ha notato gli otto oggetti e ha chiamato la Polmare. La verifica ha permesso di accertare che si…

In municipio a Tripoli con bomba a mano.Deputata: difesa personale

Roma, 21 nov. (TMNews) – Una parlamentare libica è stata bloccata all’entrata del Municipio di Tripoli perchè portava una granata nella sua borsa: la deputata, Suad Sultan, si è difesa dicendo che la bomba a mano era per “difesa personale”. L’episodio è stato raccontato dal Consiglio locale di Tripoli sulla propria pagina facebook. Al momento del…

In municipio a Tripoli con bomba a mano.Deputata: difesa personale

Roma, 21 nov. (TMNews) – Una parlamentare libica è stata bloccata all’entrata del Municipio di Tripoli perchè portava una granata nella sua borsa: la deputata, Suad Sultan, si è difesa dicendo che la bomba a mano era per “difesa personale”. L’episodio è stato raccontato dal Consiglio locale di Tripoli sulla propria pagina facebook. Al momento del…

Venerdì concerto della Pro Foligno per i 70 anni del bombardamento

Venerdì 22 novembre, in occasione del settantesimo anniversario del rovinoso bombardamento subito dalla città, la Pro Foligno ha avuto mandato di celebrarne il ricordo. Sarà Ugo Innamorati, nipote di don Angelo Messini, in memoria dello zio e del sacerdote don Consalvo Battenti, entrambi defunti nel crollo del Santuario della Madonna del Pianto, a commemorare l’infausto…

Venerdì concerto della Pro Foligno per i 70 anni del bombardamento

Venerdì 22 novembre, in occasione del settantesimo anniversario del rovinoso bombardamento subito dalla città, la Pro Foligno ha avuto mandato di celebrarne il ricordo. Sarà Ugo Innamorati, nipote di don Angelo Messini, in memoria dello zio e del sacerdote don Consalvo Battenti, entrambi defunti nel crollo del Santuario della Madonna del Pianto, a commemorare l’infausto…

Deteneva cimeli di guerra pericolosi: arrestato

I carabinieri di Valdobbiadene ieri pomeriggio hanno arrestato un 68enne di Farra di Soligo per detenzione illecita di armi, esplosivo e munizionamento da guerra(nella foto).L’attività investigativa era partita ad inizio mese, quando alcune fonti confidenziali riferivano che tale G.T., pensionato e coniugato, deteneva in casa una collezione “pericolosa” costituita da armi, munizioni e materiale esplodente di vario genere….

Acilia, ritrovato un ordigno bellico in via del Rosmarino

di Maria Grazia Stella Acilia – Durante dei lavori di scavo ad Acilia è venuto alla luce un ordigno bellico, probabilmente risalente alla seconda guerra mondiale. Il ritrovamento è avvenuto intorno alle 17.45 di oggi all’altezza del civico 32 di via del Rosmarino. Sul posto sono tempestivamente arrivati gli agenti del commissariato di Ostia che hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area in…

Bomba della Seconda Guerra Mondiale rinvenuta durante i lavori al porto

CIVITAVECCHIA – È venuto alla luce nel primo pomeriggio di oggi, nel corso dei lavori di riqualificazione del porto storico, di fronte al Forte Michelangelo, un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale. Si tratta con molta probabilità delle tante bombe sganciate dagli americani nel corso del bombardamento sul porto e la città del maggio…

Chiusano, ritrovato ordigno bellico inesploso

Un ordigno bellico inesploso a Chiusano San Domenico. Il rinvenimento è stato segnalato dal Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Montella. L’ordigno risalirebbe alla seconda guerra mondiale. La bomba ha una lunghezza di 40 cm e circa 10 di diametro è stata rinvenuta in un terreno agricolo in località Triggio. Il Prefetto di Avellino Umberto…

Deteneva cimeli di guerra pericolosi: arrestato

I carabinieri di Valdobbiadene ieri pomeriggio hanno arrestato un 68enne di Farra di Soligo per detenzione illecita di armi, esplosivo e munizionamento da guerra(nella foto).L’attività investigativa era partita ad inizio mese, quando alcune fonti confidenziali riferivano che tale G.T., pensionato e coniugato, deteneva in casa una collezione “pericolosa” costituita da armi, munizioni e materiale esplodente di vario genere….

Acilia, ritrovato un ordigno bellico in via del Rosmarino

  di Maria Grazia Stella Acilia – Durante dei lavori di scavo ad Acilia è venuto alla luce un ordigno bellico, probabilmente risalente alla seconda guerra mondiale. Il ritrovamento è avvenuto intorno alle 17.45 di oggi all’altezza del civico 32 di via del Rosmarino. Sul posto sono tempestivamente arrivati gli agenti del commissariato di Ostia che hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area…

Bomba della Seconda Guerra Mondiale rinvenuta durante i lavori al porto

CIVITAVECCHIA – È venuto alla luce nel primo pomeriggio di oggi, nel corso dei lavori di riqualificazione del porto storico, di fronte al Forte Michelangelo, un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale. Si tratta con molta probabilità delle tante bombe sganciate dagli americani nel corso del bombardamento sul porto e la città del maggio…

Chiusano, ritrovato ordigno bellico inesploso

Un ordigno bellico inesploso a Chiusano San Domenico. Il rinvenimento è stato segnalato dal Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Montella. L’ordigno risalirebbe alla seconda guerra mondiale. La bomba ha una lunghezza di 40 cm e circa 10 di diametro è stata rinvenuta in un terreno agricolo in località Triggio. Il Prefetto di Avellino Umberto…

Battaglia del Solstizio nel libro di Claudio Botteon

MONTEBELLUNA – Giovedì 21 novembre alle ore 18.00, penultimo appuntamento degli Incontri del giovedì. Autori, libri, parole con la presentazione del libro “1918/19 Dalla Vittoria al ripristino dei territori liberati” di Claudio Botteon, con presentazione diPierluigi Dal Cin, presidente Consorzio delle Pro loco Area Coneglianese. Il libro vuole evidenziare alcuni aspetti della 1° Guerra Mondiale, in particolare del periodo…

Battaglia del Solstizio nel libro di Claudio Botteon

MONTEBELLUNA – Giovedì 21 novembre alle ore 18.00, penultimo appuntamento degli Incontri del giovedì. Autori, libri, parole con la presentazione del libro “1918/19 Dalla Vittoria al ripristino dei territori liberati” di Claudio Botteon, con presentazione diPierluigi Dal Cin, presidente Consorzio delle Pro loco Area Coneglianese. Il libro vuole evidenziare alcuni aspetti della 1° Guerra Mondiale, in particolare del periodo…

Rimossi due ordigni bellici a Santa Maria Infante

di Giuseppe MallozziSono stati rimossi questa mattina due ordigni bellici, rinvenuti la scorsa settimana nelle vicinanze di un terreno alle porte di Santa Maria Infante. Si tratta di due proiettili di mortaio, come spesso capita di imbattersi nelle terre della frazione collinare dove è stato combattuto uno dei più violenti scontri durante la Seconda Guerra Mondiale….