Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Trovato un altro ordigno bellico Gli artificieri lo fanno brillare

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

Comando Forze Operative Nord di PadovaComando Forze Operative Sud di NapoliComando Truppe Alpine

FirenzeArezzoPratoLuccaPisaMassa-CarraraLivornoGrossetoPistoia

Siena-San Gimignano-Ponte a Rondolino

Un altro ordigno bellico, un proiettile inesploso della Seconda Guerra Mondiale, dopo appena 14 giorni dal primo ritrovamento di una bomba a Ponte a Rondolino, ieri mattina è stato fatto esplodere in una zona di sicurezza dagli artificieri del Genio Pontieri di Piacenza (Comando Forze Operative Nord di Padova). E sono già due le granate delle cannonate sparate dalle truppe americane per liberare San Gimignano e dai tedeschi in fuga per difendere la ritirata, che sono affiorate nella campagna di San Gimignano. Il primo ordigno nella vallata di Ponte a Rondolino una granata americana da 105 mm; questa volta il ritrovamento della bomba, nei giorni prima di Pasqua, è affiorato nella vigna di San Donato di Ranza, durante lo scavo per una linea elettrica. Di qui il secondo viaggio degli artificieri dell’esercito. Questa volta è venuta a galla la granata d’artiglieria di fabbricazione tedesca di 15 centimetri di diametro e 60 centimetri di lunghezza. I carabinieri della stazione delle torri hanno provveduto a delimitare l’area e a interessare la Prefettura che aveva richiesto l’intervento degli artificieri dell’Esercito del 2° Reggimento Genio Pontieri di Piacenza, che hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area e successivamente a trasportare la granata in una cava limitrofa dove è stata fatta brillare. Senza nessuna conseguenza. Nel silenzio (quasi) assoluto.

Foto-Fonte: https://www.lanazione.it/siena/cronaca/trovato-un-altro-ordigno-bellico-gli-artificieri-lo-fanno-brillare-1.6217756

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagna, ToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
immagini.quotidiano-1