Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Spunta un proiettile da mortaio durante lo spegnimento dell’incendio nei boschi di Caselette

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

Verbano-Cusio-OssolaVercelliAlessandriaAstiCuneoNovaraBiella

TorinoCaselette-Musinè

di Federica Allasia

Inaspettata scoperta per i volontari AIB di Bussoleno, che durante le operazioni di spegnimento dell’incendio divampato mercoledì 29 gennaio alle pendici del Musinè hanno rinvenuto poco lontano da Moncalvo un proiettile da mortaio di 12 cm risalente alla Seconda Guerra Mondiale. I Carabinieri, immediatamente allertati dai volontari, dopo aver constatato il pessimo stato di conservazione del residuo bellico hanno provveduto a transennare l’area ad esso adiacente. Saranno gli artificieri del 32esimo Reggimento Genio Guastatori di Fossano ad occuparsi nei prossimi giorni di disinnescare l’ordigno.   Al momento non sono previste evacuazioni, essendo il proiettile stato ritrovato a grande distanza dal centro abitato.

https://www.lastampa.it/torino/2020/01/31/news/durante-lo-spegnimento-dell-incendio-nei-boschi-di-caselette-trovato-un-proiettile-da-mortaio-1.38406908

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
proiettiledamortaio