Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Siracusa. Ordigno bellico rinvenuto in rete da pesca, artificieri al ponte Umbertino. “Mi sembrava una seppia”

Categories: Bonifica perché

Siracusa

di Gianni Catania

Gran movimento attorno al ponte Umbertino, all’ingresso di Ortigia. Chiusa al traffico Riva forte Gallo e massiccia presenza di forze dell’ordine, polizia in particolare. E’ stato rinvenuto un residuato bellico e per effettuare in sicurezza le operazioni di recupero si è deciso di avere una ampia zona libera dalla presenza di uomini e auto. In una rete da pesca c’era, incagliata, una granata risalente al secondo conflitto mondiale. Sul posto gli artificieri. L’ordigno sarà fatto brillare in luogo sicuro. In un primo momento si era temuto per un allarme bomba, poi chiariti i contorni della vicenda. Ad allertare le forze dell’ordine, un pescatore. “Stavo tirando su la rete da pesca, ho visto quell’oggetto. Mi sembrava una seppia. Poi ho compreso che era altro”.

Fonte: http://www.siracusaoggi.it/siracusa-ordigno-bellico-rivenuto-in-rete-da-pesca-gran-movimento-attorno-al-ponte/

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia.

Foto: siracusanews.it

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
bomba_Inail-675x350