Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Scoperto un ordigno, strada chiusa

Categories: Bonifica perché

La presenza di un ordigno bellico inesploso in via dei Grilli, a Fossoli, ha reso necessaria l’immediata chiusura al transito di veicoli e pedoni nel tratto compreso tra via Remesina esterna – nelle immediate vicinanze dell’ex Campo di concentramento – e la statale Romana nord. Il ritrovamento è avvenuto mercoledì 11 ottobre, a metà pomeriggio, e sull’ordigno è attualmente al lavoro la Polizia di Stato, da cui è pervenuta la richiesta di interruzione al traffico per ragioni di pubblica sicurezza, oltre che di carattere tecnico. La strada, sterrata e scarsamente frequentata, è attualmente perimetrata – oltre che illuminata, in notturna, per segnalarne la localizzazione – e rimarrà vietata alla circolazione fino alle 20 di giovedì 19 ottobre: una settimana al termine della quale gli artificieri, constatato di che tipo di ordigno si tratti, stabiliranno le modalità e il luogo esatto ove farla brillare. Il territorio non è nuovo a ritrovamenti di questo tipo: nel gennaio di quest’anno, infatti, nella zona di via Lama a Carpi, al confine tra Carpi e Soliera, siccità e gelo avevano fatto emergere una bomba da mortaio risalente alla seconda guerra mondiale, rimasta inesplosa e nascosta per oltre settant’anni fino al ritrovamento nel 2017, appunto.(camma)

Foto-Fonte: http://gazzettadimodena.gelocal.it/modena/cronaca/2017/10/13/news/scoperto-un-ordigno-strada-chiusa-1.15985553

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
image