Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Residuati bellici sul fondale: interdizione alla navigazione nel porto interno

Categories: Bonifica perché

BRINDISI – Un Ordigno e alcuni proiettili bellici sono stati scoperti nel corso dei lavori di dragaggio del porto interno di Brindisi, nello specchio d’acqua antistante alla banchina di Dogana. La scoperta è stata fata dalla ditta Stes srl di Mola di Bari, azienda specializzata nell’effettuazione di lavori subacquei e marittimi di qualunque tipologia, impegnata in lavori di lavori di ricognizione del fondo marino. Con ordinanza pubblicata stamani e immediatamente vigente, il comandante della Capitaneria di Brindisi, il capitano di vascello Salvatore Minervino, ha interdetto alla navigazione, all’ancoraggio, all’ormeggio, alla pesca, al transito, all’immersione e ad ogni altra attività in mare lo specchio acqueo compreso entro il raggio di 50 metri dai punti di coordinate 40°38.429’ N – 017°56.898” E e 40°38.436’ N – 017°56.893’ E antistanti la banchina Dogana del Porto di Brindisi. Alla Stes spetterà il compito di “procedere alla delimitazione dello specchio acqueo interdetto a mezzo di idonei gavitelli di colore rosso. 3”. Derogano al divieto i mezzi della Guardia Costiera, delle forze di polizia o comunque impegnati nelle operazioni/attività di bonifica”. “Tali mezzi adottano ogni cautela per la propria incolumità salvaguardia della vita umana in mare, della sicurezza della navigazione marittima e per la tutela dell’ambiente marino”.

Foto-Fonte: http://www.brindisireport.it/cronaca/residuati-bellici-sul-fondale-interdizione-alla-navigazione-nel-porto-interno.html

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
centrale-2