Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Ordigno bellico rinvenuto nel letto del torrente

Categories: Bonifica perché

Una bomba di mortaio inesplosa (residuo della seconda guerra mondiale) è stata trovata domenica mattina sul letto del torrente Nievole, al confine tra i territori comunali di Monsummano e Pieve. A notare l’ordigno tra i sassi, emerso forse a causa della secca del fiumiciattolo, è stata una persona che stava facendo jogging.
Subito sono stati allertati i carabinieri, che hanno chiuso l’accesso al pubblico nell’area, comunque in aperta campagna. A giorni dovrebbero arrivare gli artificieri dell’esercito che faranno brillare la bomba e bonificheranno la zona. Per i carabinieri si tratta di un “ordigno dallo scarso potenziale esplosivo”, tale da non generare particolari allarmismi. Fonte: http://iltirreno.gelocal.it/montecatini/cronaca/2017/07/25/news/ordigno-bellico-rinvenuto-nel-letto-del-torrente-1.15657248

Foto: Archivio

Ps: se è ordigno non può considerarsi di “scarso potenziale esplosivo”, una bomba da mortaio poi ! Se al contrario è stato rinvenuto solo l’involucro vuoto, non è più ordigno, ma un pezzo metallico da non indicare come bomba nelle righe successive (intervento Esercito), in quanto se interviene l’Esercito si tratta di un residuato pericoloso. In ogni caso è bene per fonti dirette e no di specificare in modo esaustivo e senza contraddizioni il tema in questione.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
ordigno_livorno