Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Ordigno bellico in mare sotto la Falesia ai Marinaretti, area interdetta

Categories: Bonifica perché

E’ stato segnalato alla Capitaneria di Porto di Anzio la presenza di un ordigno bellico proprio sotto la falesia in zona Marinaretti,nel passaggio a mare già interdetto proprio per il crollo di alcuni massi. Una situazione di rischio con l’ordigno incastrato tra gli scogli in una situazione di difficile rimozione. La Capitaneria ha inviato in Prefettura la richiesta di intervento per la rimozione della bomba, nel frattempo è stato chiesto l’intervento della Polizia locale di Nettuno per organizzare la sicurezza dell’area. Il Comando di via della Vittoria ha chiesto l’intervento della Poseidon che nella giornata di ieri ha posto le transenne per impedire il passaggio e disposto dei turni di controllo aggiuntivi per garantire la sicurezza di tutti. Il residuato bellico si trova in un punto critico, difficile da raggiungere è tuttavia prudente che nessuno si avventuri in zona, né a piedi né con la barca, fino a che non verrà completato l’intervento di bonifica da parte degli artificieri esperti.

Foto-Fonte: http://www.ilcaffe.tv/articolo/45419/ordigno-bellico-in-mare-sotto-la-falesia-ai-marinaretti-area-interdetta

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Autorità Portuali e di Pubblica Sicurezza. 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
16-110423-115-27