Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Ordigni bellici rinvenuti a Villanova e San Michele

Categories: Bonifica perché

Di Raffaele Sasso

Duplice intervento nel Monregalese, nel volgere di una settimana, degli Artificieri del 32° Reggimento del Genio Guastatori, della Brigata Alpina Taurinense, di Torino, svolti per disinnescare due ordigni bellici. Il primo a Villanova M.vì, mercoledì scorso, nella cava Giuggia, dove è stata fatta brillare la parte di un razzo da bazooka, con la testata inesplosa. Il secondo è invece in programma per mercoledì 5 ottobre, a San Michele M.vì. Qui, in un bosco al limite del confine col Comune di Torre, è stato ritrovato un altro tipo di bomba. Entrambi gli ordigni sarebbero da far risalire al secondo conflitto mondiale. La squadra è formata da un mezzo della Croce Rossa militare, con personale del Corpo militare, assieme ad un medico e ad una infermiera del Corpo II.VV. dell’Ispettorato di Mondovì. Oltre ai Carabinieri di Villanova e San Michele. Fonte: http://www.unionemonregalese.it/Cronaca/Ordigni-bellici-rinvenuti-a-Villanova-e-San-Michele

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
ordigni-bellici-rinvenuti-a-villanova-e-san-michele_articleimage