Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Lanciano, fatto brillare un ordigno bellico rinvenuto oggi pomeriggio tra via Osento e via per Fossacesia

Categories: Bonifica perché

TeramoL’AquilaPescara

ChietiLanciano

di Daria De Laurentiis

E’ stato fatto brillare poco fa nella ex cava della breccia di via Per Treglio un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra mondiale e rinvenuto nella zona tra via Osento e via per Fossacesia, nei pressi della storica fontana e vicino a numerose abitazioni ed esercizi commerciali. A coordinare le operazioni, che sono state svolte in modo rapido per evitare di creare scompiglio nella popolazione, sono stati i Carabinieri della stazione di Lanciano con la cooperazione dei Carabinieri del Reparto artificieri in arrivo da Chieti. Il rinvenimento del residuato bellico, in gergo proietto, (un piccolo proiettile della lunghezza di 15 centimetri) è avvenuto oggi pomeriggio. La decisione di farlo brillare al più presto nella vicina ex cava di inerti è stata presa di concerto con istituzioni, Carabinieri e Vigili del Fuoco, questi ultimi presenti alle operazioni visto che il proietto aveva conservato intatto il suo potenziale esplosivo. Immediata tuttavia l’allerta della popolazione e dei residenti delle immediate vicinanze che hanno sentito tremare i vetri e le pareti delle case, forse per l’eco del plastico utilizzato per far esplodere il residuato. Tutto si è svolto tuttavia regolarmente e a parte lo spavento di numerosi cittadini, non si sono registrati problemi di traffico nella zona.

Foto-Fonte: https://www.lanciano24.it/cronaca/2021/04/09/lanciano-fatto-brillare-un-ordigno-bellico-rinvenuto-oggi-pomeriggio-tra-via-osento-e-via-per-fossacesia/

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
bomba-701x1246