Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Gli artificieri fanno brillare una bomba della seconda guerra mondiale

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

FrosinoneRomaLatinaRieti

Viterbo

In un appezzamento di terreno nel comune di Tessennano è stata fatta brillare una bomba d’aereo. L’ordigno, dal peso di 20 libbre e appartenente alla Seconda guerra mondiale, era di tipo a frammentazione. Il rinvenimento è stato frutto del caso, a seguito di lavori agricoli effettuati dal proprietario del terreno che si è messo in contatto con i Carabinieri di Canino dando immediata notizia del ritrovamento. I Carabinieri hanno informato la Prefettura per iniziare l’iter burocratico per il successivo brillamento. L’operazione ha richiesto l’impiego di un team Eod del sesto (6°), Reggimento Genio Pionieri, che si è adoperato nel massimo rispetto delle regole di sicurezza al brillamento della bomba. Il tutto contornato dall’assistenza sanitaria della Croce Rossa Militare e dalla cellula di protezione e scorta dei Carabinieri e della Polizia Locale di Tessennano, che hanno circoscritto l’area durante le operazioni di brillamento. “Ringraziamo per la professionalità dimostrata il team Eod del sesto Genio Pionieri – spiegano il Sindaco Ermanno Nicolai e il vicesindaco Giorgio Gentilini -, la Prefettura di Viterbo per il coordinamento dei lavori, i Carabinieri di Canino nella persona del comandante della stazione Aldo Nardone, la Polizia Locale e la Croce Rossa Militare per la disponibilità dimostrata”.

Foto-Fonte: http://www.tusciaweb.eu/2019/11/gli-artificieri-fanno-brillare-bomba-della-seconda-guerra-mondiale/

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Schermata-2019-11-13-alle-12.58.41