Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Frosinone, bonificata da un ordigno bellico Selva di Muli

Categories: Bonifica perché

Conclusa oggi a Frosinone, con precisione e senza alcun danno a persone o cose, l’operazione di bonifica dell’area in località Selva di Muli interessata dal ritrovamento di un ordigno bellico attivo.

La bomba risalente all’ultimo conflitto mondiale era del tipo 75-HE di fabbricazione tedesca/italiana. La prefettura di Frosinone aveva richiesto l’intervento del 6° reggimento Genio Pionieri Roma, specializzato nella rimozione e la distruzione dei residuati bellici, e ha poi coordinato le varie fasi dell’intervento di bonifica dell’area, che ha visto impegnati tutti gli uomini, strumenti e mezzi necessari, tra i quali il personale sanitario specializzato.

L’area, ancor prima dell’inizio delle operazioni di bonifica, è stata circoscritta e messa in sicurezza per scongiurare ogni eventuale potenziale pericolo. L’ordigno bellico inesploso è stato poi preso in consegna dagli artificieri per il trasferimento, con mezzi speciali, in luogo attrezzato per il brillamento.

Foto-Fonte: http://www.interno.gov.it/it/notizie/frosinone-bonificata-ordigno-bellico-selva-muli

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
fr_foto_ordigno_bellico_900