Ordigni inesplosi: conoscerli, evitarli

Ogni anno in Italia vengono rinvenuti oltre 60mila ordigni – principalmente della seconda guerra mondiale. Nel 2013 queste bombe hanno causato 11 gravi ferimenti e già 3 nei primi mesi del 2014. I dati sono stati diffusi dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, che oggi in Senato ha illustrato la campagna di sensibilizzazione sul tema…

1618581_443492032447851_730746555_n1

3 Aprile 2014 Campagna sensibilizzazione sul tema degli ordigni inesplosi

Intervento del Vicepresidente al Senato Valeria Vitale Modera la conferenza stampa il giornalista Michele Cucuzza   Intervento del Sotto Segretario alla Difesa Gioacchino Alfano   Avvocato Giuseppe Castronovo Presidente ANVCG  Nicolas, testimonial della campagna al fianco del Presidente G. Castronovo Giovanni Lafirenze Autore de Schegge Assassine e membro ANVCG  Colonnello Lucio Eugenio Cannarile Comandante Decimo…

Ordigni inesplosi: conoscerli, evitarli

Ogni anno in Italia vengono rinvenuti oltre 60mila ordigni – principalmente della seconda guerra mondiale. Nel 2013 queste bombe hanno causato 11 gravi ferimenti e già 3 nei primi mesi del 2014. I dati sono stati diffusi dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, che oggi in Senato ha illustrato la campagna di sensibilizzazione sul tema…

Ritrovato proiettile di artiglieria inesploso in frazione Mombello

Stavano demolendo un immobile abbandonato in frazione Mombello, a Masserano, quando gli operai hanno intravisto tra le macerie un proiettile di artiglieria risalente alle seconda guerra mondiale. Sul posto sono quindi intervenuti i carabinieri che stanno piantonando la zona  in attesa dell’arrivo degli artificieri della Brigata Alpina Taurinense che faranno brillare l’ordignoFonte:mombello.htmlttp://www.newsbiella.it/2014/04/04/mobile/leggi-notizia/argomenti/cronaca-5/articolo/ritrovato-proiettile-di-artiglieria-inesploso-in-frazione-mombello.html

Sui luoghi della Grande Guerra

di Giuseppe OrtolanoCento anni fa iniziava la Prima Guerra Mondiale. Anche in Italia – entrata però in conflitto solo l’anno dopo – sono previste celebrazioni che spesso includono la visita ai luoghi teatro di combattimenti durante quella che usiamo chiamare la Grande Guerra. In anteprima per voi quelli più interessanti. Sul lombardo Monte Legnone, quasi affacciato sul…

Villa Literno, ritrovato ordigno bellico durante i lavori in un terreno

A  Villa Literno, in via Santa Maria a Cubito, durante lavori all’interno di un terreno privato è stato rinvenuto un ordigno bellico, verosimilmente risalente agli ultimi conflitti mondiali. Sono state attivate le procedure per rimuoverlo.Fonte:http://www.casertaprimapagina.it/04-04-2014/cronaca/31662/villa-literno-ritrovato-ordigno-bellico-durante-i-lavori-in-un-terreno/

Ritrovato proiettile di artiglieria inesploso in frazione Mombello

Stavano demolendo un immobile abbandonato in frazione Mombello, a Masserano, quando gli operai hanno intravisto tra le macerie un proiettile di artiglieria risalente alle seconda guerra mondiale. Sul posto sono quindi intervenuti i carabinieri che stanno piantonando la zona  in attesa dell’arrivo degli artificieri della Brigata Alpina Taurinense che faranno brillare l’ordigno Fonte:mombello.htmlttp://www.newsbiella.it/2014/04/04/mobile/leggi-notizia/argomenti/cronaca-5/articolo/ritrovato-proiettile-di-artiglieria-inesploso-in-frazione-mombello.html

Sui luoghi della Grande Guerra

di Giuseppe Ortolano Cento anni fa iniziava la Prima Guerra Mondiale. Anche in Italia – entrata però in conflitto solo l’anno dopo – sono previste celebrazioni che spesso includono la visita ai luoghi teatro di combattimenti durante quella che usiamo chiamare la Grande Guerra. In anteprima per voi quelli più interessanti. Sul lombardo Monte Legnone, quasi affacciato…

Villa Literno, ritrovato ordigno bellico durante i lavori in un terreno

A  Villa Literno, in via Santa Maria a Cubito, durante lavori all’interno di un terreno privato è stato rinvenuto un ordigno bellico, verosimilmente risalente agli ultimi conflitti mondiali. Sono state attivate le procedure per rimuoverlo. Fonte: http://www.casertaprimapagina.it/04-04-2014/cronaca/31662/villa-literno-ritrovato-ordigno-bellico-durante-i-lavori-in-un-terreno/

DIFESA: COMELLINI (PDM), INACCETTABILE VUOTO NORMATIVO SU ORDIGNI BELLICI.

(AGENPARL) – Roma, 03 apr – Dichiarazioni di Luca Marco Comellini, Segretario del Partito per la tutela dei diritti di militari e Forze di polizia (Pdm) sul lancio della campagna di sensibilizzazione sul tema degli ordigni bellici inesplosi promossa dall’Associazione nazionale vittime civili di Guerra. “Nel corso della 16 legislatura coi deputati radicali Maurizio Turco e…

DIFESA: COMELLINI (PDM), INACCETTABILE VUOTO NORMATIVO SU ORDIGNI BELLICI.

(AGENPARL) – Roma, 03 apr – Dichiarazioni di Luca Marco Comellini, Segretario del Partito per la tutela dei diritti di militari e Forze di polizia (Pdm) sul lancio della campagna di sensibilizzazione sul tema degli ordigni bellici inesplosi promossa dall’Associazione nazionale vittime civili di Guerra. “Nel corso della 16 legislatura coi deputati radicali Maurizio Turco e…

VIETARE ED ELIMINARE LE MINE ANTIUOMO

Valeria Vitale, VicePresidente del Senato: “Oggi ho portato il saluto del Senato alla conferenza stampa di presentazione della campagna “Un ordigno inesploso può sembrare un gioco ma non è uno scherzo”, promossa dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra“. Ecco cosa ho detto: Autorità, gentili ospiti, è per me un piacere e un onore portare il saluto…

Un tappeto di bombe inesplose in agguato sotto i nostri piedi

di Maurizio Gallo m.gallo@iltempo.it La guerra è finita. Da settant’anni. Ma continua a mietere vittime. Tre su quattro sono civili. E più di un terzo sono bambini. Pochi lo sanno, ma camminiamo su un «tappeto» sotterraneo di ordigni inesplosi e ogni anno nel Belpaese ne vengono trovati sessantamila. Numeri che fanno accapponare la pelle e che…

VIETARE ED ELIMINARE LE MINE ANTIUOMO

Valeria Vitale, VicePresidente del Senato: “Oggi ho portato il saluto del Senato alla conferenza stampa di presentazione della campagna “Un ordigno inesploso può sembrare un gioco ma non è uno scherzo”, promossa dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra“. Ecco cosa ho detto: Autorità, gentili ospiti, è per me un piacere e un onore portare il saluto…

Un tappeto di bombe inesplose in agguato sotto i nostri piedi

di Maurizio Gallo m.gallo@iltempo.it La guerra è finita. Da settant’anni. Ma continua a mietere vittime. Tre su quattro sono civili. E più di un terzo sono bambini. Pochi lo sanno, ma camminiamo su un «tappeto» sotterraneo di ordigni inesplosi e ogni anno nel Belpaese ne vengono trovati sessantamila. Numeri che fanno accapponare la pelle e che…

Ordigni bellici inesplosi: al via campagna di sensibilizzazione

Questa mattina, nella Sala Nassiriya di Palazzo Madama in Senato, l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra ha annunciato il lancio della campagna di sensibilizzazione sul tema degli ordigni bellici inesplosi. L’incontro anticipa di un giorno la Giornata Mondiale per la Promozione e l’Assistenza all’Azione contro le Mine e gli ordigni bellici inesplosi. Alla conferenza stampa hanno preso parte…

Ordigni bellici inesplosi: al via campagna di sensibilizzazione

Questa mattina, nella Sala Nassiriya di Palazzo Madama in Senato, l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra ha annunciato il lancio della campagna di sensibilizzazione sul tema degli ordigni bellici inesplosi. L’incontro anticipa di un giorno la Giornata Mondiale per la Promozione e l’Assistenza all’Azione contro le Mine e gli ordigni bellici inesplosi. Alla conferenza stampa hanno preso parte…

Impercepibile, la bomba sotto i piedi

Fa specie pensare che siano circa sessantamila le bombe e le granate inesplose e rinvenute ogni anno nel nostro paese. I dati del Ministero della Difesa a riguardo dei residuati bellici, soprattutto della seconda guerra mondiale, sono allarmanti. Dal momento che quasi tutte queste armi hanno mantenuto intatta la capacità detonante, il loro rinvenimento può…

Castronovo: lanciata campagna sensibilizzazione su ordigni bellici inesplosi

Presentata presso la Sala Nassirya di Palazzo Madama in Senato la campagna di sensibilizzazione sul tema degli ordigni bellici inesplosi da parte dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, l’Ente Morale preposto per legge alla rappresentanza e tutela delle vittime civili di guerra italiane e dei loro congiunti. Mine e ordigni bellici continuano a uccidere e…

Impercepibile, la bomba sotto i piedi

Fa specie pensare che siano circa sessantamila le bombe e le granate inesplose e rinvenute ogni anno nel nostro paese. I dati del Ministero della Difesa a riguardo dei residuati bellici, soprattutto della seconda guerra mondiale, sono allarmanti. Dal momento che quasi tutte queste armi hanno mantenuto intatta la capacità detonante, il loro rinvenimento può…

Castronovo: lanciata campagna sensibilizzazione su ordigni bellici inesplosi

Presentata presso la Sala Nassirya di Palazzo Madama in Senato la campagna di sensibilizzazione sul tema degli ordigni bellici inesplosi da parte dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, l’Ente Morale preposto per legge alla rappresentanza e tutela delle vittime civili di guerra italiane e dei loro congiunti. Mine e ordigni bellici continuano a uccidere e…

Difesa, Alfano: Fare di più contro ordigni inesplosi

“Se non ci sono state tragedie ogni qualvolta si sia scoperta una bomba anche nel cuore delle nostre città, lo dobbiamo al sangue freddo e alla competenza dei nostri militari: mine e ordigni bellici continuano a uccidere come conferma anche l’Onu e l’Italia non è immune da questo fenomeno nonostante l’ultimo conflitto bellico risalga ormai…

Difesa, Alfano: Fare di più contro ordigni inesplosi

“Se non ci sono state tragedie ogni qualvolta si sia scoperta una bomba anche nel cuore delle nostre città, lo dobbiamo al sangue freddo e alla competenza dei nostri militari: mine e ordigni bellici continuano a uccidere come conferma anche l’Onu e l’Italia non è immune da questo fenomeno nonostante l’ultimo conflitto bellico risalga ormai…

Operai trovano ordigno bellico in un cantiere

Lunedì sera è stato fatto brillare un ordigno bellico risalente al secondo conflitto mondiale. La bomba è stata rinvenuta per caso da operai di una impresa edile durante gli scavi in un cantiere sito in via Massa Avenza. Subito è intervenuta la polizia che ha provveduto a mettere in sicurezza la zona e a rimuovere…

Thailandia: maneggiano bomba Seconda guerra mondiale, 6 morti

(AGI) – Bangkok, 2 apr. – Una bomba della Seconda guerra mondiale e’ esplosa in un magazzino di rottami metallici di Bangkok, uccidendo sei persone e ferendone altre 18. Il tragico incidente e’ avvenuto mentre alcuni operai stavano tagliando l’ordigno con la fiamma ossidrica per aprirlo, credendo che fosse stato disinnescato. La deflagrazione ha distrutto…

Operai trovano ordigno bellico in un cantiere

Lunedì sera è stato fatto brillare un ordigno bellico risalente al secondo conflitto mondiale. La bomba è stata rinvenuta per caso da operai di una impresa edile durante gli scavi in un cantiere sito in via Massa Avenza. Subito è intervenuta la polizia che ha provveduto a mettere in sicurezza la zona e a rimuovere…

Thailandia: maneggiano bomba Seconda guerra mondiale, 6 morti

(AGI) – Bangkok, 2 apr. – Una bomba della Seconda guerra mondiale e’ esplosa in un magazzino di rottami metallici di Bangkok, uccidendo sei persone e ferendone altre 18. Il tragico incidente e’ avvenuto mentre alcuni operai stavano tagliando l’ordigno con la fiamma ossidrica per aprirlo, credendo che fosse stato disinnescato. La deflagrazione ha distrutto…

Compra casa e in cantina ​trova le armi dei partigiani

CAMERINO – Un vero e proprio arsenale di guerra, rinvenuto nell’ultimo posto in cui si pensava potessero nascondersi armi. Dev’essere stato un vero choc per un uomo di Camerino che si è trovato davanti agli occhi ordigni bellici, fucili semiautomatici e altre armi. E’ quello che è accaduto nei giorni scorsi nell’immediata periferia di Camerino,…

Compra casa e in cantina ​trova le armi dei partigiani

CAMERINO – Un vero e proprio arsenale di guerra, rinvenuto nell’ultimo posto in cui si pensava potessero nascondersi armi. Dev’essere stato un vero choc per un uomo di Camerino che si è trovato davanti agli occhi ordigni bellici, fucili semiautomatici e altre armi. E’ quello che è accaduto nei giorni scorsi nell’immediata periferia di Camerino,…

Varese, aprile 1944: quando la morte pioveva dal cielo

I due attacchi sulla città avvenero in una fase particolarmente intensa della guerra aerea in cui l’intera forza delle aviazioni britannica ed americana si scagliava contro la potenza nazista. Nei cieli della Germania era in vigore con il piano Pointblank per schiacciare attraverso una guerra d’attrito il restante potere aereo della Luftwaffe e ridurre al…

MELLO: DISINNESCATA UNA BOMBA CHIMICA DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE

Si e svolto, nella mattinata di martedì 1° aprile 2014, un intervento di messa in sicurezza del territorio comunale di Mello già peraltro pianificato da alcuni giorni. Nel corso della giornata è stato effettuato – come spiega il responsabile dei Vigili del Fuoco Paolo Colicchio – il disinnesco e il successivo sezionamento di un ordigno…

Varese, aprile 1944: quando la morte pioveva dal cielo

I due attacchi sulla città avvenero in una fase particolarmente intensa della guerra aerea in cui l’intera forza delle aviazioni britannica ed americana si scagliava contro la potenza nazista. Nei cieli della Germania era in vigore con il piano Pointblank per schiacciare attraverso una guerra d’attrito il restante potere aereo della Luftwaffe e ridurre al…

MELLO: DISINNESCATA UNA BOMBA CHIMICA DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE

Si e svolto, nella mattinata di martedì 1° aprile 2014, un intervento di messa in sicurezza del territorio comunale di Mello già peraltro pianificato da alcuni giorni. Nel corso della giornata è stato effettuato – come spiega il responsabile dei Vigili del Fuoco Paolo Colicchio – il disinnesco e il successivo sezionamento di un ordigno…

Messina, ritrovato ordigno bellico durante scavi in un cantiere

MESSINA / Lunedì mattina durante gli scavi in un cantiere a Messina, alcuni operai hanno agganciato con la pala meccanica una bomba contenente 300 chili di esplosivo, che si trovava piantata nel terreno. E’ accaduto nella zona del rione Taormina, in via Umberto Bonino a 150 metri dal Policlinico Universitario. Gli operai stavano lavorando nel perimetro…

Messina, ritrovato ordigno bellico durante scavi in un cantiere

MESSINA / Lunedì mattina durante gli scavi in un cantiere a Messina, alcuni operai hanno agganciato con la pala meccanica una bomba contenente 300 chili di esplosivo, che si trovava piantata nel terreno. E’ accaduto nella zona del rione Taormina, in via Umberto Bonino a 150 metri dal Policlinico Universitario. Gli operai stavano lavorando nel perimetro…

Con il metal detector si imbatte in un ordigno bellico: paura per un dodicenne

di SARA MINCIARONIGiocava con il suo metal detector quando si è imbattuto in un ordigno bellico della seconda guerra mondiale. E’ successo a unragazzino di 12 anni in località Bracacci tra San Fatucchio e Vaiano, nel territorio di Castiglione del Lago. Lo strumento ha iniziato ad emettere il suono che indica la presenza di metalli. Qui il bimbo è andato a prendere una pala per iniziare…

Con il metal detector si imbatte in un ordigno bellico: paura per un dodicenne

di SARA MINCIARONI Giocava con il suo metal detector quando si è imbattuto in un ordigno bellico della seconda guerra mondiale. E’ successo a unragazzino di 12 anni in località Bracacci tra San Fatucchio e Vaiano, nel territorio di Castiglione del Lago. Lo strumento ha iniziato ad emettere il suono che indica la presenza di metalli. Qui il bimbo è andato a prendere una pala per…

Campagna di sensibilizzazione sul tema degli ordigni bellici inesplosi

COMUNICATO STAMPA Il 3 aprile 2014 alle ore 10.00, presso la Sala Nassirya di Palazzo Madama in Senato, l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, l’Ente Morale preposto per legge alla rappresentanza e tutela delle vittime civili di guerra italiane e dei loro congiunti, annuncerà il lancio della campagna di sensibilizzazione sul tema degli ordigni bellici…

Campagna di sensibilizzazione sul tema degli ordigni bellici inesplosi

COMUNICATO STAMPA Il 3 aprile 2014 alle ore 10.00, presso la Sala Nassirya di Palazzo Madama in Senato, l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, l’Ente Morale preposto per legge alla rappresentanza e tutela delle vittime civili di guerra italiane e dei loro congiunti, annuncerà il lancio della campagna di sensibilizzazione sul tema degli ordigni bellici…

Richard Overy: la sopravvalutazione dei bombardamenti aerei nella Seconda guerra mondiale

Un libro importante che riscrive completamente la storia dei bombardamenti aerei durante la seconda guerra mondiale. Richard Overy in “The bombers and the bombed. Allied Air War over Europe 1940-1945” (526 pagine, $ 36, Viking) ribalta da grande studioso la prospettiva su uno dei capitoli più controversi e fino a pochi anni fa considerati tabù….

Richard Overy: la sopravvalutazione dei bombardamenti aerei nella Seconda guerra mondiale

Un libro importante che riscrive completamente la storia dei bombardamenti aerei durante la seconda guerra mondiale. Richard Overy in “The bombers and the bombed. Allied Air War over Europe 1940-1945” (526 pagine, $ 36, Viking) ribalta da grande studioso la prospettiva su uno dei capitoli più controversi e fino a pochi anni fa considerati tabù….

Piazza Matteotti, ecco l’aereo bombardiere

di MICHELE NUCCI Perugia, 29 marzo 2014_”L’aereo che sganciò quelle bombe sul centro storico di Perugia era un Ju 87D Stuka. Era la notte tra l’8 e il 9 luglio del 1944 quando uno di quegli esemplari tedeschi sorvolò la città e secondo le testimonianze (sempre più numerose) sganciò un ordigno anche in piazza Matteotti. Il…

Rinvenuta una bomba a Trapani

Nella giornata di sabato 29 marzo, nel corso di rilevazioni foto-planimetriche eseguite sulla postazione per cannone contraerea/antinave delle “Case Rosse” di Ronciglio (il precedente 26 marzo era stata effettuata la pulizia del sito), membri dell’Associazione “Gruppo Storico Rievocativo Trapanese”, rinvenivano sulla battigia quasi del tutto coperto dalla sabbia, un residuato bellico della 2a guerra mondiale,…

Piazza Matteotti, ecco l’aereo bombardiere

di MICHELE NUCCI Perugia, 29 marzo 2014_”L’aereo che sganciò quelle bombe sul centro storico di Perugia era un Ju 87D Stuka. Era la notte tra l’8 e il 9 luglio del 1944 quando uno di quegli esemplari tedeschi sorvolò la città e secondo le testimonianze (sempre più numerose) sganciò un ordigno anche in piazza Matteotti. Il…