Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Bomba a mano alla stazione di Torre Annunziata: gli artificieri la fanno brillare, due feriti dalle schegge

Categories: Editoriali

BeneventoAvellinoCaserta

NapoliTorre Annunziata

Dario Sautto

Porta una bomba a mano in strada, toglie la spoletta e poi la abbandona in piazza, costringendo all’intervento gli artificieri. È sotto torchio al commissariato di Torre Annunziata l’uomo che di primo mattino ha lasciato un ordigno bellico privo di sicura in piazza Imbriani, a due passi dalla stazione centrale, mandando nel caos un’intera città. Individuato chi ha portato in piazza la bomba, è sottoposto a interrogatorio in commissariato. Deve spiegare dove l’ha trovata e perché l’ha portata in giro, anziché chiamare le forze dell’ordine. Possibile che possa essere uno degli ordigni in possesso della camorra e pronto per essere utilizzato in un agguato. Sul posto, insieme ai poliziotti guidati dal dirigente Claudio De Salvo, sono intervenuti anche carabinieri e vigili urbani per chiudere tutte le vie d’accesso alla piazza. Alle 12 circa, gli artificieri della polizia hanno fatto brillare in sicurezza la bomba a mano di fabbricazione serba. Alcune schegge, però, hanno raggiunto il folto pubblico presente e lievemente ferito due persone, in frantumi anche il finestrino di un’auto in sosta.

FotoFonte: https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/torre_annunziata_stazione_bomba_artificieri-4833098.html

Foto: wikihow.it

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
4833098_1629_4833138_1600_fb_img_1572524364195_2