Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina
sensazione di devozione allo scopo comune:
la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica
bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Bologna, trovata bomba in un cantiere di via Zanardi

Categories: Bonifica perché

di FRANCESCO PANDOLFI

Bologna, 12 novembre 2017 – Un ordigno bellico della Seconda guerra mondiale è stato ritrovato nei giorni scorsi in un cantiere tra via Zanardi e Bovi Campeggi. La bomba, piuttosto rovinata, di 500 libbre, quindi dal grosso potenziale, è venuta alla luce durante i lavori per la costruzione di un supermercato. L’ordigno, inoltre, è in cattive condizioni, motivo per cui il Reggimento Genio Ferrovieri dell’Esercito sta già procedendo a effettuare i sopralluoghi per determinare il raggio in cui far rientrare la danger zone, che potrebbe coprire dai cinquecento fino ai mille e cinquecento metri dal luogo di ritrovamento. Poi si procederà alle operazioni di evacuazione della zona che, essendo molto abitata, potrebbe arrivare a coinvolgere migliaia di residenti. Sicuramente, peraltro, le operazioni per il disinnesco della bomba interesseranno il traffico dei treni, visto che il cantiere è vicino allo snodo ferroviario, che verrà sicuramente bloccato, anche se la stazione dovrebbe rimanere aperta. Siccome la bomba, però, presenta lesioni nella parte frontale, si potrebbe procedere con un’operazione di disinnesco molto delicata della durata anche di diverse ore, anche se attualmente non è stata ancora fissata una data per il disinnesco.

Foto-Fonte: http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/bomba-via-zanardi-500-libbre-1.3527479

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
immagini.quotidiano