Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Allarme a Palau: presunti residuati bellici avvistati in acqua

Categories: Bonifica perché

di Claudio Ronchi

Alla Capitaneria di Porto di La Maddalena è pervenuta oggi la denuncia, da parte di un privato, dell’avvistamento nelle acque di Palau di almeno 4 forse anche 5 presunti residuati bellici. Il ritrovamento è avvenuto nelle acque dell’isolotto dell’Oro, a Baia Saraceno, a circa 135 metri dalla costa. Considerata la necessità di prevenire il verificarsi di possibili incidenti e salvaguardare l’incolumità delle persone e delle cose, il comandante Leonardo Deri ha emesso ordinanza con la quale per un raggio di 100 metri dal punto del ritrovamento sono vietati la balneazione, il transito, la sosta e l’ancoraggio di qualsiasi unità navale; nonché la pesca, l’attività subacquea e qualsiasi attività diportistica o professionale. Nella zona non sono rari i ritrovamenti di ordigni, considerato che durante la Seconda guerra mondiale vi si svolsero diverse operazioni belliche tra le batterie costiere delle isole di Caprera, Maddalena e della costa palaese, e gli aerei prima anglo-americani e poi tedeschi. Foto-Fonte: http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2017/07/08/allarme_a_palau_presunti_residuati_bellici_avvistati_in_acqua-68-621063.html

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
foto_611256_550x340