Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Val Rendena, con il disgelo del ghiacciaio spuntano gli ordigni della Prima guerra mondiale

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

Comando Forze Operative Nord di PadovaComando Forze Operative Sud di NapoliComando Truppe Alpine

Bolzano

TrentoVal Rendena-Pinzolo

L’Esercito Italiano, in particolare con gli Alpini, sono stati impegnati nella bonifica di residuati bellici risalenti alla Prima guerra mondiale che sono stati rinvenuti in Val Rendena, in provincia di Trento. Con il disgelo del ghiacciaio infatti, sono tornati alla luce alcuni ordigni inesplosi che sono stati recuperati per poi essere messi in sicurezza e, successivamente, fatti brillare dagli artificieri della Brigata “Julia” del 2° Reggimento Genio Guastatori di Trento (Comando Truppe Alpine Bolzano). Recentemente gli artificieri dell’Esercito aveva recuperato altri 48 ordigni dal torrente Travignolo nel Primiero. “La bonifica degli ordigni – veniva spiegato nel comunicato – riveste un’importanza assolutamente non trascurabile per la sicurezza della collettività ed, allo stesso modo, anche la relativa prevenzione con l’informativa e la sensibilizzazione della Popolazione sui rischi da evitare ed i comportamenti invece da tenere, in caso di rinvenimenti di ordigni esplosivi. Questi manufatti sono, infatti, da ritenersi sempre pericolosi quindi da non toccare ma da segnalare, invece, prontamente alle forze dell’ordine presenti in zona”.

Foto-Fonte: https://www.ildolomiti.it/cronaca/2021/val-rendena-foto-con-il-disgelo-del-ghiacciaio-spuntano-gli-ordigni-della-prima-guerra-mondiale-la-bonifica-dellesercito

 

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzo,

MoliseCampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

Egregi Editori, il portale biografia di una bomba è orientato ad evidenziare i pericoli causati da residuati bellici, ma l’aspetto più importate consiste nel non avere fini di lucro ma solo quello di diffondere la consapevolezza del rischio dei residuati bellici. Chiediamo scusa se preleviamo le foto dei vostri articoli, ma ci servono per contestualizzare le modalità del rinvenimento. Citeremo sempre fonte e autore della foto. Sicuri di una vostra comprensione vi ringraziamo in anticipo.

La guerra è un debito senza fine sia per i vinti, quanto per i vincitori

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
241638448_4634621989883787_4186561454416307615_n - Copia