Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Va in cerca di funghi nel bosco e trova una mina della seconda guerra mondiale

Categories: Bonifica perché

FrosinoneLatinaViterboRieti

RomaNettunoFoglino

Francesco Marzoli

E’ andato nel bosco di Foglino, entrando nella foresta dalla zona attigua a via Val di Sole, per cercare dei funghi. E invece, con somma sorpresa, si è ritrovato davanti a una mina risalente alla seconda guerra mondiale. E’ accaduto oggi a Nettuno, con i carabinieri della locale Stazione che sono stati chiamati dal cercatore di funghi e sono subito intervenuti per constatare il ritrovamento bellico e delimitare la zona. La mina, probabilmente posizionata in quel punto fin dallo Sbarco degli Alleati del 1944, rimarrà al suo posto per alcune ore: è previsto, infatti, l’arrivo degli Artificieri del Nucleo Carabinieri di Roma nei prossimi giorni, con tanto di rimozione dell’ordigno.

Foto-Fonte: https://www.latinaoggi.eu/news/cronaca/114627/va-in-cerca-di-funghi-nel-bosco-e-trova-una-mina-della-seconda-guerra-mondiale

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
114627_7cyfusz