Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Trovano un ordigno bellico sulla Presena La bomba gli esplode in mano Due escursionisti feriti a 3mila metri di quota

Categories: Bonifica perché,Editoriali

Bolzano

Trento

Tragico incidente sui ghiacci della Presena, nel Gruppo della Presanella, a oltre 3mila metri di quota. Due escursionisti sono rimasti feriti nello scoppio di un vecchio ordigno bellico che, secondo una prima ricostruzione dei fatti, avrebbero raccolto dalla neve. Una volta preso in mano, l’ordigno è esploso: uno dei due escursionisti ha riportato gravi ferite alle mani, mentre il secondo sarebbe rimasto fortemente intontito dallo scoppio. L’allarme è stato lanciato da altri escursionisti che erano in zona. I due feriti sono stati raggiunti dall’elicottero con l’équipe di rianimazione a bordo.

Foto-Fonte: https://www.ladige.it/territori/non-sole/2019/08/26/trovano-ordigno-bellico-presena-bomba-esplode-mano

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
elicottero_1