Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Spello, va in cerca di tartufi e trova un residuato bellico

Categories: Bonifica perché

Terni

PerugiaSpello

Va in cerca di tartufi e trova un residuato bellico. E’ accaduto venerdì in zona Prato. La scoperta, come detto, è stata fatta da un cercatore di tartufi che, stando a quanto risulta, mentre era a caccia della pregiata trifola ha trovato invece un grosso proiettile molto datata. Immediatamente ha fatto scattare la segnalazione che ha visto l’arrivo sul posto della polizia locale di Spello e dell’assessore all’urbanistica e lavori pubblici Enzo Napoleoni. La zona, come da specifiche procedure, è stata transennata e del rinvenimento è stata datata informazione agli organi competenti per le successive disposizioni del caso. Come sempre accade in queste situazioni l’ordigno bellico sarà esaminato dagli artificieri specializzati (solitamente interviene l’Esercito) che ne valuteranno la pericolosità, il potenziale esplodente e la capacità di attivazione. Solo dopo queste essenziali verifiche preliminari si potrà capire come l’azione di rimozione e smaltimento dell’ordigno verrà effettuata.

FotoFonte: https://www.ilmessaggero.it/umbria/spello_va_cerca_di_tartufi_trova_un_residuato_bellico-5007148.html

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
5007148_1724_img_20200124_wa0008