Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Sibari, 75 ordigni bellici inesplosi ritrovati nel cantiere della SS106.

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

Comando Forze Operative Nord di PadovaComando Forze Operative Sud di NapoliComando Truppe alpine

Vibo ValentiaReggio CalabriaCatanzaroCrotone

Cosenza

Giusi Grilletta

Sibari (Cassano all’Ionio). Sul cantiere di ampliamento della SS106 il controllo preventivo dei terreni interessati, ha portato alla luce numerosi ordigni bellici inesplosi. La Prefettura ha immediatamente disposto l’intervento degli Artificieri dell’Esercito che, coadiuvati dalla Croce Rossa Militare e scortati dai Carabinieri, sono intervenuti identificando oltre 75 colpi inesplosi per cannone antiaereo tedesco da 20mm, originariamente posti durante la guerra, forse a protezione dello scalo ferroviario. I militari della Compagnia Genio del 21° Reggimento Guastatori di Castrovillari, (21° Reggimento Genio Guastatori di CasertaComando Forze Operative Sud di Napoli), hanno ripulito dal fango, identificato e poi fatto brillare in sicurezza, sul posto le munizioni inesplose che risultavano essere molto danneggiate e corrose. Il cantiere potrà quindi riprendere i lavori in sicurezza, confermando ancora una volta l’impegno di uomini e donne dell’Esercito, per la sicurezza di popolazione e territorio.

Foto-Fonte: https://ecodellojonio.it/articoli/cronaca/2020/12/sibari-75-ordigni-bellici-inesplosi-ritrovati-nel-cantiere-della-ss106

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
1608560122