Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Scoppia ordigno e un 24enne resta ferito, trasferito all’ospedale Civico

Categories: Bonifica perché

Licata

Un pastore di 24 anni, di origini romene, è rimasto ferito ai piedi a causa dell’esplosione di un piccolo ordigno. Il giovane è stato subito portato al pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” da dove ne è stato disposto il trasferimento al reparto di Chirurgia plastica del “Civico” di Palermo. Non è in gravi condizioni, per fortuna. Dell’accaduto – un misterioso incidente – si sta adesso occupando la polizia di Stato che dovrà accertare se quello deflagrato possa essere stato un residuato bellico o un ordigno rudimentale.

Foto-Fonte: http://licata.agrigentonotizie.it/licata-scoppia-ordigno-ferito-ai-piedi-un-pastore-romeno-30-ottobre-2017.html

“Gli inquirenti intendono scoprire di che ordigno si tratta. Il giovane avrebbe raccontato che mentre pascolava le pecore è inciampato in un oggetto metallico che si trovava sul terreno e che è esploso, ferendolo ai piedi. I rilievi della polizia servono a capire se quello esploso è un residuato bellico della seconda guerra mondiale, rimasto per quasi 75 anni sotto terra, o altro. Saranno gli accertamenti, tuttora in corsa, a dire la verità sull’accaduto”.

Fonte: http://www.quilicata.it/lesplosione-dellordigno-che-ha-ferito-il-pastore-sopralluogo-della-polizia-in-contrada-agro-bono/

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
ospedale-civico-palermo-2