Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Sabaudia, bombe inesplose e un vero e proprio bunker affiorano in spiaggia dopo la mareggiata

Categories: Bonifica perché

RomaFrosinoneRietiViterbo

Latina–Sabaudia-Bufalara

Spuntano bombe sulla spiaggia di Sabaudia. Le mareggiate che da settimane stanno devastando il litorale dei vip, inghiottendo ampi tratti di arenile e arrivando a erodere pesantemente la duna, con il rischio che finisca per crollare la strada che collega La Bufalara a Torre Paola, hanno fatto riemergere anche ordigni della seconda guerra mondiale inesplosi. Le bombe sono state individuate proprio alla Bufalara, monitorata dall’Associazione nazionale carabinieri del maresciallo Enzo Cestra, e la polizia locale ha messo l’area in sicurezza. Il sindaco Giada Gervasi ha quindi invitato i cittadini a non sostare su quel tratto di spiaggia e a segnalare ogni ulteriore situazione di possibile pericolo. Sempre le mareggiate hanno infine riportato completamente alla luce, nella stessa zona, uno dei bunker che durante la seconda guerra mondiale erano stati realizzati su quel tratto di litorale.

FotoFonte: https://roma.repubblica.it/cronaca/2021/01/28/news/sabaudia_affiorano_bombe_inesplose_e_un_bunker_dopo_la_mareggiata-284508411/

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
182000928-731f04b2-0e5c-488e-85a7-c738dba9b466