Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Rocca d’Anfo, casse di esplosivo trovate nella Batteria Statuto

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

Comando Forze Operative Nord di PadovaComando Forze Operative Sud di NapoliComando Truppe Alpine

ComoMantovaVaresePaviaCremonaMilanoLeccoMonza-BrianzaSondrioLodiBergamo

Brescia

(red.) In vista del restauro è iniziata la bonifica della batteria Statuto della Rocca d’Anfo e subito sono state recuperate casse di polvere da sparo sotto le macerie nel cortile. La batteria, situata a fianco della Sp 237 del Caffaro, risale ai tempi di Giuseppe Zanardelli ed era stata costruita per presidiare una zona strategica negli anni in cui su quelle terre correva il confine tra impero asburgico (Trentino) e regno d’Italia (Lombardia), quando la fortezza Ottocentesca faceva da sbarramento per chi passava sulla strada in direzione della frontiera. L’esplosivo risale alla seconda guerra mondiale, quando i tedeschi in ritirata tentarono di demolire il fortilizio per ostruire il passaggio sulla strada, riuscendoci però solo in parte. Il materiale verrà fatto saltare dagli artificieri (10° Reggimento Genio guastatori di CremonaComando Truppe Alpine) mercoledì in località Follo di Anfo, nei pressi del torrente Re, sulla strada che porta al passo Baremone.

Foto-Fonte: https://www.quibrescia.it/provincia/2021/04/05/rocca-danfo-casse-di-esplosivo-trovate-nella-batteria-statuto/581442/

Valle d’AostaPiemonte, LiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagna, ToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
rocca-d-anfo-batteria-statuto-555394.660x368