Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Ritrovato un ordigno bellico nelle acque di Castellabate. Interdetto l’arenile in località Lago

Categories: Bonifica perché

Marina Militare

Avellino –NapoliBeneventoCaserta

SalernoAgropoli

di Chiara Di Miele

L’Ufficio Circondariale Marittimo di Agropoli ha comunicato che è stato individuato e fotografato un presunto ordigno bellico nello specchio acqueo antistante località Lago a Castellabate, su un fondale di circa 4 metri e a circa 20 metri di distanza dalla costa. Lo specchio d’acqua interessato dal ritrovamento è stato interdetto così come qualsiasi attività legata agli usi del mare in un raggio di 500 metri dal punto in cui si trova l’ordigno. Il sindaco di Castellabate, Costabile Spinelli, ha ordinato l’interdizione totale del tratto di arenile interessato dalle operazioni di bonifica ed ogni altra attività marittima entro i 500 metri dal punto esatto del ritrovamento, il totale sgombero di due stabilimenti posti nelle vicinanze, la rimozione di ogni elemento, attrezzo e oggetto presente sull’arenile. Prima dell’inizio delle operazioni di bonifica, inoltre, immobili, abitazioni e veicoli presenti nel raggio di 500 metri dovranno essere evacuati, sgombrati o spostati. Porte, persiane e scuri esterni dovranno rimanere chiusi, mentre le finestre interne dovranno restare aperte. Inoltre dovranno essere chiusi gli eventuali impianti a gas o metano e gli animali domestici dovranno essere messi in sicurezza.

Fonte: www.ondanews.it/ritrovato-un-ordigno-bellico-nelle-acque-di-castellabate-interdetto-larenile-in-localita-lago/

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Autorità Portuali

Foto: Archivio

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
marina-militare-mina.3