Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Rimosso e fatto brillare dal Genio Pontieri l’ordigno bellico ritrovato in un campo a Cotrebbia

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

ForlìModenaRavennaRiminiBolognaParmaReggio EmiliaCesena

PiacenzaCotrebbia di Calendasco

Nella giornata di venerdì 8 novembre gli artificieri dell’Esercito del 2° Reggimento Genio Pontieri hanno effettuato la bonifica di una granata d’artiglieria risalente al 2° conflitto mondiale rinvenuto in località Cotrebbia Nuova nel comune di Calendasco (Piacenza). L’ordigno rinvenuto è una granata d’artiglieria da 75 mm di fabbricazione tedesca. L’intervento di bonifica, richiesto dalla Prefettura e coordinato dal Comando Forze Operative Nord di Padova, ha visto il nucleo di specialisti dell’Esercito provvedere alla rimozione e al successivo brillamento dell’ordigno in un’area idonea nel comune di Gossolengo. Oltre ai militari sono intervenuti i Carabinieri ed un’ambulanza della Croce Rossa.

Foto-Fonte: https://www.piacenzasera.it/2019/11/granata-della-seconda-guerra-mondiale-rivenuta-a-calendasco-bonifica-eseguita-dal-genio-pontieri/318292/

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
granata-di-artiglieria-156550.660x368