Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Pioltello, due ordigni bellici emergono dal terreno

Categories: Bonifica perché

CremonaLodiBergamoVareseBresciaMantovaComoBergamoLeccoMonza-BrianzaPaviaSondrio

MilanoPioltelloSegrate

di Patrizia Tossi

Due ordigni bellici ritrovati in un cantiere, nuove tracce dei bombardamenti americani riemergono da un terreno di via Pordenone. È successo nel pomeriggio nel cantiere per l’ampliamento del supermercato di via Gianbologna, gli operai stavano scavando il terreno quando all’improvviso hanno notato qualcosa di anomalo. La pala dell’escavatrice ha cozzato contro due proiettili: uno da mortaio e l’altro simile a quelli usati per i carrarmati. Scattato l’allarme, la zona è stata isolata. Sospesi i lavori del cantieri, in attesa dell’arrivo degli artificieri per la messa in sicurezza dell’area. I militari del Nucleo artificieri dei Carabinieri sono arrivati nel tardo pomeriggio, a sovrintendere il sopralluogo il comandante della tenenza di Pioltello, Valter Demateis, e Mimmo Paolini che guida il Comando della Polizia Locale. I due ordigni risalgono alla Seconda Guerra Mondiale, da una prima analisi pare siano di fattura americana. La zona tra Segrate e Pioltello è stata oggetto di pesanti bombardamenti durante l’ultima guerra, gli Americani hanno tentato a più riprese di interrompere gli approvvigionamenti che viaggiavano sulla linea ferroviaria fino a Milano. Anche tedeschi non hanno risparmiato colpi. In zona, inoltre, ai tempi c’erano capannoni in cui si costruivano aerei e altri strumenti sensibili.

Fonte: https://www.ilgiorno.it/martesana/cronaca/pioltello-ordigni-bellici-1.5170301

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

Foto: primalamartesana.it

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
rsz_IMG_1755-420x252