Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Perotti di Ferriere, scava in una casa e trova una bomba della seconda guerra mondiale

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

Comando Forze Operative Nord di PadovaComando Forze Operative Sud di NapoliComando Truppe Alpine

Reggio EmiliaRavennaBolognaRiminiFerraraForlì-CesenaModenaParma

Piacenza

Filippo Mulazzi

Stava scavando in una casa diroccata, quando all’improvviso ha trovato un residuo bellico. Alessandro Mainardi, titolare dell’albergo diffuso “Casa delle Favole” di Perotti, nel comune di Ferriere, nelle scorse ore, durante alcuni lavori, ha rinvenuto una bomba. «Stavo pulendo un rudere – spiega lui stesso – sto pensando di vedere se c’è la possibilità di recuperarlo, vedendo la consistenza delle sua fondamenta. Ad un certo punto, scavando, ho trovato la bomba e ovviamente mi sono subito fermato». Mainardi ha chiamato i Carabinieri che hanno provveduto a contattare gli artificieri, (2°Reggimento Genio Pontieri di PiacenzaComando Forze Operative Nord di Padova), che nelle prossime ore dovrebbero valutare la pericolosità dell’ordigno.  «La bomba è stata trovata – aggiunge il padre Giampaolo Mainardi – nel fabbricato più antico di Perotti. Già negli archivi parrocchiali di Centenaro del 1600 questa casa è citata, così come nelle mappe di Napoleone. Vorremmo recuperarlo, stavamo facendo le nostre valutazioni». Come poteva esserci una bomba nella casa? «Era di Benvenuto Ferrari, un ferrierese che dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, essendo un motociclista dell’Esercito, è riuscito a venire subito a casa con “armi e bagagli”. Guidava un sidecar, ed evidentemente tra le cose che ha riportato a casa dalla guerra c’era anche questa bomba. Crediamo che sia la sua, nascosta lì per tutti questi anni».

Foto-Fonte: https://www.ilpiacenza.it/attualita/perotti-di-ferriere-scava-in-una-casa-e-trova-una-bomba-della-seconda-guerra-mondiale.html

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
19.38.55-2