Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Passeggia nel bosco e trova una bomba a mano

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

Comando Forze Operative Nord di PadovaComando Forze Operative Sud di NapoliComando Truppe Alpine

Monza-BrianzaBergamoLeccoMilanoPaviaLodiMantovaSondrioVareseComoCremona

Brescia

Una piccola bomba a mano, della seconda Guerra mondiale, nascosta tra i boschi di Nave, ritrovata per puro caso da un passante. Che qualcosa fosse accaduto se ne erano accorti, già lunedì, alcuni residenti, che avevano visto un insolito movimento di Carabinieri. I militari della stazione di Nave, proprio il 28 febbraio, hanno in effetti informato la Prefettura di Brescia del ritrovamento del piccolo ordigno, per chiedere l’intervento degli artificieri alla rimozione (10° Reggimento Genio guastatori di CremonaComando Truppe Alpine Bolzano). Non sarà necessario alcun piano di evacuazione della zona, che comunque è isolata rispetto alle abitazioni. In attesa della bonifica, comunque, l’area, di proprietà privata, è stata messa in sicurezza, con specifica ordinanza di accesso e apposito nastro segnaletico e cartelli per segnalare il pericolo.

Fonte: https://www.ilgiorno.it/brescia/cronaca/bomba-a-mano-rinvenuta-nei-boschi-1.7427226

Foto: Archivio

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia 

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzo,

MoliseCampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

Egregi Editori, il portale biografia di una bomba è orientato ad evidenziare i pericoli causati da residuati bellici, ma l’aspetto più importate consiste nel non avere fini di lucro ma solo quello di diffondere la consapevolezza del rischio dei residuati bellici. Chiediamo scusa se preleviamo le foto dei vostri articoli, ma ci servono per contestualizzare le modalità del rinvenimento. Citeremo sempre fonte e autore della foto. Sicuri di una vostra comprensione vi ringraziamo in anticipo.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
paradajzarice_medium