Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Passeggia lungo il greto del torrente e trova una bomba

Categories: Bonifica perché

GoriziaTriestePordenone

Udine

Il maltempo di queste ultime ore e una passeggiata lungo il torrente Ledra ad Artegna hanno fatto riemergere una vecchia bomba a mano della Seconda Guerra Mondiale. Si tratta di un residuato bellico molto comune, del tipo Sipe, che viene ritrovata spesso lungo i greti dei fiumi o anche nelle campagne. In questo caso a scorgerla è stato una cittadino che stava facendo due passi in campagna. L’uomo, correttamente, non ha toccato la bomba e ha avvisato subito le Forze dell’Ordine, in questo caso i Carabinieri, che hanno provveduto a isolare l’area fino all’intervento degli artificieri per il recupero dell’ordigno. È stato informato anche il sindaco del paese. Si tratta di una bomba a mano in cattivo stato di conservazione; la condizione di deterioramento non esclude che possa essere ancora pericolosa. In caso di rinvenimenti accidentali di questo genere, anche quando i residuati appaiono fortemente compromessi, è necessario non toccarli e bisogna informare subito le forze dell’ordine chiamando il Numero 112.

Foto-Fonte:http://www.ilfriuli.it/articolo/cronaca/passeggia-lungo-il-greto-del-torrente-e-trova-una-bomba/2/197953

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
ordigni