Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Parco della Pace, fatte brillare sul posto le ultime 83 bombe rinvenute durante gli scavi

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

Comando Forze Operative Nord di PadovaComando Forze Operative Sud di NapoliComando Truppe alpine

VeronaVeneziaRovigoBellunoTrevisoPadova

Vicenza

Sono stati fatti brillare tra venerdì e martedì gli ultimi 83 ordigni rinvenuti nelle scorse settimana al Parco della Pace durante le operazioni di scavo per la riqualificazione della grande area verde. Le operazioni di brillamento sono state eseguite dagli artificieri dell’8° Reggimento Genio Guastatori Paracadutisti di Legnago (Comando Forze Operative Nord di Padova), presenti i tecnici del quinto (V) Reparto Infrastrutture dell’Esercito Italiano, Ufficio BCM (Bonifica Campi Minati) di Padova. Le bombe sono state fatte brillare direttamente sul posto. Le lavorazioni in corso nelle zone limitrofe sono state brevemente interrotte per permettere agli artificieri di operare in piena sicurezza. L’intervento va ad aggiungersi a quello relativo ai 56 ordigni bellici ritrovati nei mesi scorsi e fatti brillare a metà ottobre. Allo stato attuale l’area risulta libera da bombe. Il cantiere per la realizzazione del nuovo parco prosegue quindi la sua attività. Tutte le opere di scavo sono precedute da verifiche con georadar e assistente rastrellatore.

Foto-Fonte: https://www.vicenzapiu.com/leggi/parco-della-pace-fatte-brillare-sul-posto-le-ultime-83-bombe-rinvenute-durante-gli-scavi/

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
inot-268228