Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Palombari Comsubin disinnescano una granata americana della guerra

Categories: Bonifica perché

Esercito ItalianoMarina Militare

Comando Forze Operative Nord di PadovaComando Forze Operative Sud di Napoli

FrosinoneLatinaViterboRieti

RomaAnguillara

Nei giorni scorsi i palombari del Gruppo operativo subacquei del Comsubin della Marina Militare, distaccati presso il Nucleo sminamento difesa antimezzi insidiosi (SDAI) della Spezia, hanno condotto insieme agli artificieri dell’Esercito Italiano in forza al 6° Reggimento Pionieri di Roma (Comando Forze Operative Sud di Napoli), una delicata operazione di rimozione e neutralizzazione di un proiettile da mortaio di 81mm di nazionalità americana, risalente all’ultimo conflitto mondiale. L’intervento d’urgenza, disposto dalla Prefettura di Roma a seguito del rinvenimento dell’ordigno presso un tratto di spiaggia libera del lago di Bracciano in località Anguillara (RM), ha permesso la rimozione e distruzione del manufatto. L’ordigno è stato rimosso dai Palombari e consegnato agli artificieri che lo hanno trasportato nella zona di sicurezza, individuata dalla competente Autorità, per il successivo brillamento. E’ bene ricordare a chiunque dovesse trovare oggetti che per forme e dimensione possano richiamare un ordigno esplosivo o parti di esso, che questi manufatti possono essere molto pericolosi, pertanto non devono essere toccati o manomessi in alcun modo, ma la loro presenza deve essere immediatamente segnalata alle forze dell’ordine, così da consentire l’intervento degli artificieri al fine di ripristinare le condizioni di sicurezza.

Foto-Fonte: http://www.cittadellaspezia.com/Fuori-provincia/Cronaca/Palombari-Comsubin-disinnescano-una-granata-americana-della-guerra-321245.aspx

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Autorità Portuali 

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
unnamed