Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Pachino, ordigno bellico ritrovato nella spiaggia di Vulpiglia

Categories: Bonifica perché

CaltanissettaTrapaniPalermoMessinaCataniaAgrigentoRagusaEnna

SiracusaPachino-Marzamemi

Girava di notte col metal detector in spiaggia, quando si è imbattuto in un ordigno presumibilmente risalente alla Seconda guerra mondiale. La scoperta è avvenuta pochi giorni fa nella spiaggia di contrada Vulpiglia, lungo la strada provinciale che collega Marzamemi a Portopalo, appena prima di Morghella. Una spiaggia frequentatissima dai bagnanti durante tutto il periodo estivo. Dopo il ritrovamento, segnalato alle autorità, i militari della guardia costiera di locamare Portopalo hanno effettuato un sopralluogo e transennato l’area con paletti e nastro bicolore. Nel raggio di 50 metri dall’ordigno è vietato navigare, ancorare sostare ed effettuare manovre di ormeggio con qualunque unità di diporto o professionale, ogni attività connessa all’uso del mare non espressamente autorizzata e avvicinarsi.

Foto-Fonte: https://www.pachinonews.it/pachino-ordigno-bellico-ritrovato-nella-spiaggia-di-vulpiglia/

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

Egregi Editori, il portale biografia di una bomba è orientato ad evidenziare i pericoli causati da residuati bellici, ma l’aspetto più importate consiste nel non avere fini di lucro ma solo quello di diffondere la consapevolezza del rischio dei residuati bellici. Chiediamo scusa se preleviamo le foto dei vostri articoli, ma ci servono per contestualizzare le modalità del rinvenimento. Citeremo sempre fonte e autore della foto. Sicuri di una vostra comprensione vi ringraziamo in anticipo.

(…La guerra è un debito senza fine sia per i vinti, quanto per i vincitori…)

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
ordigno-1200x678