Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Ordigno bellico sulla Fondovalle

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

Comando Forze Operative Nord di PadovaComando Forze Operative Sud di NapoliComando Truppe Alpine

RiminiPiacenzaRavennaModenaFerraraReggio EmiliaForlì-CesenaParma

BolognaLoiano-Fondovalle Savena

Ritrovato nei pressi della Fondovalle Savena a Loiano un residuato bellico della Seconda Guerra Mondiale. Si tratta del proiettile di un mortaio, non più grande di una decina di centimetri. Del ritrovamento, effettuato da un escursionista, sono stati immediatamente avvisati i Carabinieri della stazione locale e i colleghi della Compagnia di San Lazzaro. Avvicinandosi ha potuto appurare che si trattava di un ordigno bellico ed ha provveduto ad avvisare le forze dell’ordine. I militari hanno conseguentemente avvisato la Prefettura di Bologna per richiedere l’intervento, come da prassi, degli artificieri. Reggimento Genio Ferrovieri di Castel Maggiore, (Comando Forze Operative Nord di Padova). Questi si occuperanno dell’ordigno bellico in questo periodo. Qualche giorno prima di procedere gli artificieri avviseranno la Compagnia di San Lazzaro per comunicare come e quando intenderanno recuperare la bomba di mortaio e dove la faranno brillare.

Foto-Fonte: https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/ordigno-bellico-sulla-fondovalle-1.6460459

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
immagini.quotidiano