Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Ordigno bellico rinvenuto a Bieno. Intervenuti gli artificieri

Categories: Bonifica perché

di Maria Elisa Gulandris

Un ordigno della seconda Guerra mondiale in una cantina in disuso: l’inquietante scoperta è avvenuta a Bieno, frazione di San Bernardino Verbano, in un armadio a muro di una casa di Piazza 2 Giugno. Subito è scattato l’allarme e questa mattina sul posto sono arrivati gli Artificieri dell’Arma. Gli specialisti hanno accertato che all’interno dell’ordigno, del 1945, non c’erano residui di polvere da sparo, e quindi non c’erano pericoli. A Miazzina è stato invece trovato un razzo di fabbricazione israeliana venduto tra gli anni ’70 e ’80 agli agricoltori. Al suo interno infatti contiene ossido d’argento, che veniva usato in caso di grandine perché in grado di trasformarla in pioggia e salvare i raccogli dai danni dei chicchi di ghiaccio. Il razzo era ancora innescato, gli artificieri lo hanno messo in sicurezza e portato via. L’intervento si è concluso prima di mezzogiorno.

Foto-Fonte: http://www.vcoazzurratv.it/notizie/cronaca/3294-ordigno-bellico-rinvenuto-a-bieno-intervenuti-gli-artificieri

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
bieno_bomba1