Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Ordigno bellico in mare, artificieri pronti ad una nuova operazione

Categories: Bonifica perché

Marina Militare

Isernia

CampobassoTermoliLido La Perla

Continueranno nella mattinata di venerdì, 6 maggio, le operazioni di brillamento degli ordigni bellici che sono stati ritrovati all’interno della jeep della seconda Guerra Mondiale inabissata a largo della costa di Termoli. Il relitto era stato avvistato da un padre assieme alla sua figlia mentre stavano portando a termine una immersione nelle acque antistanti il lido La Perla. I successivi accertamenti hanno permesso di evidenziare che si trattava di un mezzo anfibio risalente alla Seconda Guerra Mondiale probabilmente relativo al periodo dello sbarco degli alleati a Termoli. Le verifiche attorno al relitto hanno permesso di accertare la presenza di diversi ordigni ancora inesplosi. Di qui sono state avviate le operazioni di bonifica che hanno già portato a tre brillamenti, a cui ne seguirà un quarto venerdì mattina, dalle 07 alle 12, nel punto individuato dalle seguenti coordinate: GPS: 42°13.7249’ N – 015°44.0311’. Una volta che i sommozzatori avranno recuperato, portato a largo gli ordigni e fatti esplodere, si potrà definire quello che sarà il futuro del relitto. Dipenderà tutto dalle condizioni in cui verrà ripescato dalle acque di Termoli e da quanto sarà ‘intatto’.

Foto-Fonte: https://quotidianomolise.com/ordigno-bellico-in-mare-artificieri-pronti-ad-una-nuova-operazione-2/

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Autorità Portuali

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzo,

MoliseCampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

Egregi Editori, il portale biografia di una bomba è orientato ad evidenziare i pericoli causati da residuati bellici, ma l’aspetto più importate consiste nel non avere fini di lucro ma solo quello di diffondere la consapevolezza del rischio dei residuati bellici. Chiediamo scusa se preleviamo le foto dei vostri articoli, ma ci servono per contestualizzare le modalità del rinvenimento. Citeremo sempre fonte e autore della foto. Sicuri di una vostra comprensione vi ringraziamo in anticipo.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Ordigno-esplosione-mareeee