Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Ordigno bellico, evacuazione per 7.000

Categories: Bonifica perché

(ANSA) – BOLOGNA, 18 NOV – Saranno circa settemila le persone evacuate oggi nel Bolognese, per la ‘bonifica’ di un ordigno bellico del secondo conflitto mondiale, trovato nei pressi di Pianoro, in via del Pero. Le operazioni prevedono il disinnesco della bomba d’aereo dal peso di 100 libbre (52 kg) di fabbricazione americana di cui si occuperà il reggimento genio ferrovieri dell’Esercito di Castel Maggiore, che l’ha già posta in sicurezza. Tutto sarà coordinato dalla Prefettura di Bologna. L’evacuazione riguarderà i residenti nel raggio di 1.500 metri, dove sarà anche vietata la circolazione. Sempre oggi sarà fatto brillare domenica un altro ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale rinvenuto nel comune di Noceto, in provincia di Parma. La bomba, di origini americane, pesa 500 libbre. Considerata l’entità dell’ordigno, è stata prevista l’evacuazione tutta la popolazione residente nel raggio di 1,3 chilometri, circa 250 persone.

Foto: gazzettadiparma.it 

1542537221639.JPG--

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
1542537221722.JPG--