Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Ordigno bellico esplode in cantiere, operaio perde una mano

Categories: Bonifica perché

Ha perso una mano uno dei due operai, romeno di 27 anni, investito dall’esplosione di un ordigno bellico in un cantiere edile a Settimo Torinese. L’altro, anche lui romeno, ricoverato al San Giovanni Bosco, è stato investito dallo scoppio e ha ustioni al tronco e al volto. Secondo la prima ricostruzione dell’incidente poco dopo le 9, avvenuto in strada San Bernardino angolo strada San Mauro, l’ordigno, una granata della seconda guerra mondiale, sarebbe caduta dall’alto durante la demolizione del tetto dell’edificio. Nella casa abitava un appassionato di cimeli militari morto due anni fa. I lavori nel cantiere sono iniziati lunedì. I due operai feriti stavano pulendo il ciglio della stradina in cui si trova il cantiere. A dare l’allarme sono stati alcuni colleghi, che al momento dell’esplosione si erano allontanati per andare a prendere un mezzo da utilizzare nei lavori.

Foto-Fonte: http://12alle12.it/ordigno-bellico-esplode-cantiere-operaio-perde-una-mano-37873

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
dsc_4133