Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Ordigno bellico a Santa Firmina

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

Comando Forze Operative Nord di PadovaComando Forze Operative Sud di NapoliComando Truppe Alpine

PisaGrossetoLuccaMassa-CarraraFirenzeLivornoSienaPistoiaPrato

Arezzo

Ritrovato un residuato bellico a Santa Firmina. Per mettere in sicurezza l’ordigno è intervenuto l’Esercito provenienti dal 2° Reggimento Genio Pontieri di Piacenza, (Comando Forze Operative Nord di Padova) a seguito della richiesta di intervento da parte della Prefettura, stamani sono entrati in azione. Il team di specialisti piacentino giunto sul posto, ha constatato la presenza di una bomba a mano “Stielhandgrenate” modello 39 di nazionalità tedesca. L’ordigno ancora potenzialmente pericoloso, è stato messo in sicurezza, per poi essere trasportato in un luogo idoneo dov’è stato neutralizzato. Durante le operazioni di bonifica erano presenti le Forze dell’Ordine locali e il personale militare della Croce Rossa per garantire l’eventuale assistenza sanitaria. Si è trattato del dodicesimo intervento effettuato nella provincia dall’inizio dell’anno per gli artificieri del secodo Reggimento Genio Pontieri.

Foto-Fonte: https://www.lanazione.it/arezzo/cronaca/ordigno-bellico-a-santa-firmina-1.7665259

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzo,

MoliseCampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

Egregi Editori, il portale biografia di una bomba è orientato ad evidenziare i pericoli causati da residuati bellici, ma l’aspetto più importate consiste nel non avere fini di lucro ma solo quello di diffondere la consapevolezza del rischio dei residuati bellici. Chiediamo scusa se preleviamo le foto dei vostri articoli, ma ci servono per contestualizzare le modalità del rinvenimento. Citeremo sempre fonte e autore della foto. Sicuri di una vostra comprensione vi ringraziamo in anticipo.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
immagini.quotidiano