Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Operazione di brillamento ordigno bellico eseguita dalla Marina Militare con aiuto della Capitaneria

Categories: Bonifica perché

Marina Militare

PalermoMessinaCataniaSiracusaAgrigentoRagusaCaltanissettaEnna

Trapani–Pantelleria-Scauri

Marina Cozzo

Sono state eseguite con successo le operazioni di brillamento dell’ordigno bellico, ad opera dei gruppo SDAI (Augusta) dei palombari della Marina Militare, a largo di Scauri. I militari sono arrivati lo scorso 26 maggio e fino a ieri hanno compiuto una pulizia dell’ordigno, il suo riconoscimento, risalente alla Seconda Guerra Mondiale: si trattava di una bomba d’aereo americano da 1000 libre in buono stato di conservazione, ancora spolettata, cioè inesploso e attivo. Così, questa mattina, 28 maggio, alle ore 9.30, il nucleo SDAI ha dato corso al brillamento del reperto bellico, mentre la Guardia Costiera di Pantelleria era impegnata a creare u cordone di sicurezza, per evitare che qualcuno potesse avvicinarsi. Ora l’area è in sicurezza e fruibile.

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
SAR Cap di Porto