Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Oncino: al posto dei porcini trovano una bomba della seconda guerra mondiale

Categories: Bonifica perché

Scoperta quantomeno inusuale quella nella quale si sono imbattuti, questa mattina, due cercatori di funghi sui pendii dell’alta Valle Po. I due fungaroli, un uomo ed una donna, stavano perlustrando la zona circostante la chiesa della Madonna del bel faggio a Oncino in cerca di qualche bel fungo porcino per una fricassea autunnale quando si sono trovati davanti agli scarponi un ordigno bellico della seconda guerra mondiale. Dopo lo stupore iniziale, la coppia è scesa a valle e si è recata presso i locali della stazione dei Carabinieri di Paesana, ai quali i due hanno raccontato l’accaduto. Successivamente, i militari sono stati accompagnati sul posto del ritrovamento dell’ordigno. I Carabinieri hanno delimitato la zona, in attesa dell’intervento del nucleo artificieri che verificherà lo stato della bomba per poi attuare tutte i provvedimenti necessari. L’ordigno sembrerebbe essere una bomba da mortaio italiana della seconda guerra mondiale: non è ancora stato appurato, al momento, se sia inesploso o meno. I Carabinieri di Paesana hanno comunque avviato tutto l’iter procedurale per richiedere l’intervento degli artificieri.

Foto-Fonte: http://www.targatocn.it/2016/10/05/sommario/artigianato/leggi-notizia/argomenti/saluzzese/articolo/oncino-al-posto-dei-porcini-trovano-una-bomba-della-seconda-guerra-mondiale-guarda-le-foto.html

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
o_0e83b1a8ab