Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Oggetto sospetto sul fondale all’ex Lido Poste: segnalato agli artificieri

Categories: Bonifica perché

Marina Militare

LecceBariTarantoFoggia

Brindisi

Saranno gli specialisti del Nucleo Sdai (Servizio difesa antimezzi insidiosi) della Marina Militare a sciogliere i dubbi circa la natura dell’oggetto cilindrico segnalato stamani sul fondale sabbioso, a circa 60 metri della battigia tra il Lido Oktagona e la spiaggia libera dell’ex Lido Poste, sulla litoranea nord di Brindisi.  Sul posto, per un esame preliminare dell’oggetto metallico, sono già intervenuti Capitaneria di Porto e Vigili del Fuoco. La stessa Capitaneria ha provveduto a trasmettere al Nucleo Sdai di Taranto le immagini del presunto ordigno, che è stato pedagnato per una facile localizzazione. Curiosità tra i bagnanti che sia stavano godendo la giornata rinfrescata dal vento di maestrale, ma nessuna preoccupazione apparente: casi del genere non sono certo infrequenti lungo le coste brindisine, come i falsi allarmi. I sommozzatori artificieri del Nucleo Sdai, nel caso si trattasse di un ordigno bellico, provvederanno al suo trasporto al largo, dove sarà fatto brillare.

Foto-Fonte: https://wwwbrindisireport.it/cronaca/segnalazione-presunto-ordigno-acque-ex-lido-poste-brindisi.html

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Autorità Portuali 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
presunto ordigno oktagona-2