Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Numerosi ordigni bellici a bordo del mezzo militare ritrovato nel mare del litorale nord di Termoli

Categories: Bonifica perché

Marina Militare

Isernia

Campobasso-Termoli

Si tratta dunque di un mezzo militare, un residuato bellico della Seconda Guerra Mondiale, quel relitto, rinvenuto soltanto pochi giorni fa, da alcuni bagnanti e pescatori al largo del litorale nord di Termoli, precisamente nella parte di mare prospiciente il lido “La Perla”. A svelare ogni mistero, come racconta un comunicato della Guardia Costiera, sono stati i sommozzatori (SDAI Ancona) della Marina Militare, che si sono immersi per una prima ispezione, rilevando e confermando la natura storica del relitto. Si tratta di un mezzo da sbarco, tra l’altro in buono stato di conservazione, nonostante i tanti anni trascorsi nella profondità del mare. Nel corso dell’operazione i militari hanno rinvenuto, ben conservati a bordo, anche “un numero consistente di ordigni di grosso calibro, decisamente un pericolo per chi si trova a nuotare e navigare nei pressi del mezzo. A tal riguardo, la Capitaneria di Porto di Termoli ha emesso una specifica Ordinanza, con la quale “ha interdetto lo specchio d’acqua interessato dalle operazioni, per un raggio di 100 metri dal relitto”. Intanto si fa sapere che le operazioni subacquee riprenderanno nei prossimi giorni, fino a che, a culmine delle ispezioni, si provvederà al brillamento degli ordigni rinvenuti.

Fonte: https://www.tltonline.it/cronaca/numerosi-ordigni-bellici-a-bordo-del-mezzo-militare-ritrovato-nel-mare-del-litorale-nord-di-termoli/

Foto: Archivio

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Autorità Portuali

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

Egregi Editori, il portale biografia di una bomba è orientato ad evidenziare i pericoli causati da residuati bellici, ma l’aspetto più importate consiste nel non avere fini di lucro ma solo quello di diffondere la consapevolezza del rischio dei residuati bellici. Chiediamo scusa se preleviamo le foto dei vostri articoli, ma ci servono per contestualizzare le modalità del rinvenimento. Citeremo sempre fonte e autore della foto. Sicuri di una vostra comprensione vi ringraziamo in anticipo.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
palombaro.ph_.marina.militare