Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Nemi: va a funghi e trova una bomba, l’ordigno rimosso dagli artificieri

Categories: Bonifica perché

Nemi, Gli artificieri dell’Esercito rimuovono grosso ordigno nel Bosco. Un proiettile di artiglieria pesante di fabbricazione tedesca, rinvenuto alcuni giorni fa nel bosco davanti al cimitero da un cercatore di funghi, è stato rimosso questa mattina. Sul posto insieme ai carabinieri della locale stazione, sono intervenuti gli artificieri specialisti dell’Esercito, 6° Reggimento Genio Pionieri di Roma, che hanno prelevato il pericoloso ordigno, per farlo poi brillare in una cava nella zona dei Pratoni del Vivaro. Nella zona dei Castelli Romani non è insolito trovare bombe, proiettili di mortaio e altri reperti della Seconda Guerra Mondiale, in quanto il territorio nel 1944 dopo lo Sbarco di Anzio, fu protagonista di alcune battaglie molto cruente. Foto-Fonte: http://www.ilcaffe.tv/articolo.php?id=28390

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
14-125008-22-44