Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Naso, ritrovata bomba della seconda guerra mondiale

Categories: Bonifica perché

CataniaTrapaniSiracusaPalermoCaltanissettaRagusaEnnaAgrigento

MessinaNaso

di Raffaele Valentino

E’ stato trovato in un terreno tra località Maina e Brucoli, sulla SS116, tra Capo d’Orlando e Naso, un ordigno inesploso, risalente alla seconda guerra mondiale. A fare la scoperta, nella mattinata di lunedì, il proprietario del fondo, Franco Spagnolo, mentre era intento a raccogliere ciliegie. Subito allertati i Carabinieri di Naso, guidati dal comandante Francesco Molinaro, che sono intervenuti per delimitare l’area intorno all’ordigno, per renderla inaccessibile al pubblico e presidiando costantemente la zona. Domani mattina interverrà una squadra di artificieri, che provvederà a far brillare il residuato bellico.

Foto-Fonte: https://www.amnotizie.it/2020/06/10/naso-ritrovata-bomb-della-seconda-guerra-mondiale-si-attendono-gli-artificieri/

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
maxresdefault