Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Medeazza, secondo ordigno bellico rinvenuto nei campi in pochi giorni

Categories: Bonifica perché

UdineGoriziaPordenone

Trieste-Duino-Aurisina–Medeazza

Vincenzo Sangalli

Ieri mattina la Polizia di Stato la messo in sicurezza un altro pericoloso ordigno bellico, rinvenuto sempre in località Medeazza. Durante gli scavi in un terreno privato, alcuni operai hanno notato la presenza di un oggetto e hanno prontamente telefonato al Numero Unico 112. Sul posto si è recata una Volante del Commissariato di P.S. di Duino Aurisina, che ha messo in sicurezza l’area e ha richiesto l’intervento del Nucleo Regionale Artificieri Antisabotaggio della Polizia di Stato. Gli specialisti lo hanno rimosso con estrema cautela visto che l’ordigno, un proietto da mortaio calibro 105 mm della prima guerra mondiale, si presentava integro e completo di spoletta e rappresentava un pericolo per i presenti. Una volta prelevato, è stato fatto brillare dagli artificieri.

Foto-Fonte:https://lamilano.it/cronaca/medeazza-secondo-ordigno-bellico-rinvenuto-nei-campi-in-pochi-giorni/

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

Egregi Editori, il portale biografia di una bomba è orientato ad evidenziare i pericoli causati da residuati bellici, ma l’aspetto più importate consiste nel non avere fini di lucro ma solo quello di diffondere la consapevolezza del rischio dei residuati bellici. Chiediamo scusa se preleviamo le foto dei vostri articoli, ma ci servono per contestualizzare le modalità del rinvenimento. Citeremo sempre fonte e autore della foto. Sicuri di una vostra comprensione vi ringraziamo in anticipo.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
IMG-20210624-WA0022-750x430