Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Mar Piccolo, rinvenuto ordigno bellico sulle sponde del II Seno

Categories: Bonifica perché

Marina Militare

Esercito Italiano

BariLecceBrindisiFoggia

Taranto

Un ordigno risalente alla seconda Guerra Mondiale è stato rinvenuto in un punto in prossimità della battigia del secondo seno del Mar Piccolo di Taranto, nel tratto di costa compreso tra il Convento dei Battendieri e la palude “La Vela”, nell’ambito delle operazioni di rimozioni di rifiuti del progetto Verde Amico previste tra le attività di bonifica del Commissario Straordinario di Taranto, guidato da Vera Corbelli. L’ordigno definito tecnicamente “proietto di artiglieria”, di circa 40 cm di lunghezza e 12 centimetri di diametro, è stato rinvenuto dagli operai della società partecipata Infrataras del Comune di Taranto durante le operazioni di pulizia delle sponde del Mar Piccolo. Subito dopo il rinvenimento è stata informata la struttura commissariale e il responsabile di Infrataras che hanno predisposto l’intervento degli organi competenti e della Prefettura. In un primo momento è intervenuto l’artificiere della Polizia di Stato e successivamente il gruppo Artificieri dell’Esercito (11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia). L’ordigno è stato rimosso dal Nucleo SDAI della Marina Militare di Taranto.

Foto-Fonte: https://www.corriereditaranto.it/2019/03/22/mar-piccolo-rinvenuto-ordigno-bellico-sulle-sponde-del-ii-seno/

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia e Autorità Portuali 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
commissario-bonifica-taranto-residuo-bellico-02-900x425