Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Maltempo, dal canale spunta una vecchia bomba

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

PordenoneTriesteGorizia

Udine–Cervignano del Friuli

di Paola Treppo

In questi giorni di maltempo, qualcosa di strano spunta da un canale d’irrigazione. Un uomo si avvicina e scopre che non si tratta di un pezzo di tronco o di un grosso ramo trascinato dal vento e dalla corrente. È un proietto di artiglieria, probabilmente del Secondo Conflitto Mondiale. Il singolare rinvenimento è stato fatto nei giorni scorsi nel territorio di Cervignano. L’area è stata immediatamente delimitata in modo tale che nessuno possa avvicinarsi e farsi male. Ritrovamenti di questo tipo sono molto comuni in Friuli. A occuparsi della sua messa in sicurezza saranno gli artificieri del III Reggimento Genio Guastatori di Udine. Si tratta di un proietto di artiglieria di circa 22 centimetri di diametro. È stato informato anche il sindaco dei Cervignano Gianluigi Savino. Probabilmente l’ordigno, essendo in cattivo stato di conservazione, non è pericoloso. Ma per i residuati si procede sempre come se si trattasse di ordigni perfettamente funzionanti.

Foto-Fonte: https://www.ilfriuli.it/articolo/cronaca/maltempo-dal-canale-spunta-una-vecchia-bomba/2/209839

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
GenioGuastatori19_Thumb_HighlightCenter209839