Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

News

Ognuno recita il proprio ruolo, immerso in quella divina sensazione di devozione allo scopo comune: la realizzazione di un'opera d'arte, che anche la bonifica bellica sa idealizzare.

Loria, il bomba day

Categories: Bonifica perché

Esercito Italiano

Comando Forze Operative Nord di PadovaComando Forze Operative Sud di NapoliComando Truppe Alpine

Vicenza-PadovaVeneziaVeronaRovigoBelluno

Treviso-Loria

Sono durate un paio di ore le operazioni degli artificieri (3° Reggimento Guastatori di UdineComando Forze Operative Nord di Padova) in via Castello a Ramon di Loria dove da questa mattina oltre 300 persone sono state fatte allontanare dalla proprie abitazioni per permettere il recupero si una serie di ordigni bellici. || Ecco i 326 ordigni individuati e recuperati dagli artificieri di Udine questa mattina a Ramon di Loria. Tutto materiale bellico che si trovava in mezzo a queste montagne di rifiuti stoccati all’interno dell’area della Raccolta Veneta azienda di recupero di rifiuti ferrosi fallita da qualche anno. Una storia complicata che stando agli ex titolari vedrebbe questi ordigni regolarmente scaricati dall’ex polveriera di Rossano nel 1992 rimanendo stoccati in questo piazzale nel frattempo sommerso di rifiuti stoccati dall’ultima dirigenza di una famiglia sinti che avrebbe portato l’azienda al fallimento. Situazione ambientalmente insostenibile per la quale il sindaco Baggio ha disposto la bonifica col risultato di far riemergere questa possibile santa barbara. Possibile perche’ non c’era certezza che tra questi residuati non ci fosse anche qualche bomba ancora potenzialmente attiva. Questa mattina dalle 10 e’ iniziata l’attività degli artificieri mentre personale delle aziende e famiglie di via Campagna sono state fatte allontanare per precauzione. Un disagio che qualcuno ha trasformato in un momento di convivialita’ nel parco lungo il Muson dei sassi. – Intervistati Cap.magg. COSIMO COSENTINO (Artificieri Udine), NATALE BARON , SIMONE BAGGIO (Sindaco di Loria) (Servizio di Lucio Zanato)

Foto-Fonte: https://antennatre.medianordest.it/26326/loria-il-bombaday-da-5-tonnellate-dedicato-allargento-di-tokio/

Video

È importante ricordare che, in casi analoghi, è fondamentale evitare di avvicinarsi a congegni esplosivi per la loro potenziale pericolosità e informare immediatamente le Forze di Polizia

Valle d’AostaPiemonteLiguriaLombardiaTrentino-Alto AdigeVeneto,

Friuli-Venezia GiuliaEmiliaRomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMolise

CampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna

Egregi Editori, il portale biografia di una bomba è orientato ad evidenziare i pericoli causati da residuati bellici, ma l’aspetto più importate consiste nel non avere fini di lucro ma solo quello di diffondere la consapevolezza del rischio dei residuati bellici. Chiediamo scusa se preleviamo le foto dei vostri articoli, ma ci servono per contestualizzare le modalità del rinvenimento. Citeremo sempre fonte e autore della foto. Sicuri di una vostra comprensione vi ringraziamo in anticipo.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
sddefault-902